I contorni sono solitamente serviti in accompagnamento a secondi piatti di carne o pesce. Sono composti da verdure che possono essere cotte al forno oppure in padella e che devono andare a bilanciare i sapori del piatto con i quali sono serviti. A un pesce bianco con cottura semplice è bene affiancare un contorno più ricco e saporito mentre i piatti di carne, più elaborati come la cacciagione, si servono con verdure fresche e leggere.

Di seguito 5 ricette per realizzare i contorni in padella.

Verdure al burro

verdure al burroPelate e tagliate a rondelle 1 carota, affettate 1 cipolla, pulite 100 g di fagiolini, lavate 1 piccolo broccolo e tagliate le cime, affettate 1 peperone rosso. Sbollentate per 10 minuti le verdure in abbondante acqua salata e scolatele. In una padella larga fate sciogliere 100 g di burro, unite le verdure e cuocete per altri 10 minuti (la verdura dovrà essere cotta ma croccante) salate solo alla fine e cospargete con foglioline di timo e maggiorana freschi prima di servire.

Funghi trifolati

funghi trifolatiPulite 700 g di funghi champignon. togliendo con un panno umido la terra e altri eventuali residui, affettateli non troppo sottilmente. In un tegame scaldate alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva e unite poi 1 spicchio di aglio schiacciato. Fate insaporire e unite i funghi. Cuocete a fuoco vivace per 5 minuti rigirandoli continuamente, bagnate con ½ bicchiere di vino bianco secco, salate e continuate la cottura a fuoco medio per altri 10 minuti. Cospargete con abbondante prezzemolo tritato e con fogliolina di nepitella; servite.

Patate dolci in padella

patate dolciPulite 4 patate dolci, togliendo la buccia e tagliate a pezzi di uguali dimensioni. Unitele in una ciotola e conditele con 1 cucchiaino di curry, erbe aromatiche e 1 presa di sale, mescolate bene. In una padella fate riscaldare alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva, unite le patate e cuocete per circa 15 minuti a fuoco vivace, finché non saranno morbide ma croccanti allo stesso tempo. Servite subito.

Caponata di melanzane

caponata di melanzanePulite 3 melanzane, tagliatele a pezzetti e friggetele in abbondate olio di arachidi. Scolatele e tenetele da parte. Tagliate a piccoli pezzi anche 1 cuore di sedano e friggetelo a sua volta. Affettate finemente 1 cipolla e cuocetela in una padella con alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva. Unite 200 g di salsa di pomodoro e continuate la cottura per altri 5 minuti. Unite una manciata di pinoli, una di olive tagliate a rondelle, una di capperi e una di uva passa fatta rinvenire in acqua. Salate e mescolate bene. Unite le melanzane e il sedano e continuate la cottura per altri 5 minuti rigirando spesso. Aggiungete il basilico tritato e pepe nero macinato fresco.

Finocchi stufati

finocchiTogliete le falde esterne di 4 finocchi e tagliate i cuori a fette. In una padella larga, fate sciogliere 50 g di burro, quando inizierà a friggere unite i finocchi, salate e coprite con un coperchio; cuocete per alcuni minuti muovendo spesso la pentola in modo che non attacchino (eventualmente aggiungere poca acqua calda). A cottura quasi ultimata cospargete con 1 cucchiaio abbondante di pangrattato, pepate e servite.