Il contorno occhi è un vero e proprio toccasana in caso di sguardo stanco, di piccole rughe di espressione, di borse e occhiaie. Oltre a prevenire diverse problematiche legate all’invecchiamento cutaneo e alla microcircolazione, il contorno occhi aiuta a mantenere idratata e protetta una zona del viso molto delicata, che come il contorno labbra è sottoposto continuamente agli stress atmosferici, come il vento, l’umidità e gli sbalzi di temperatura, e ai movimenti della mimica facciale.

Per questo è bene riservare alla zona perioculare le dovute attenzioni, così da evitare di perdere prima del tempo la naturale luminosità dello sguardo.

Il trattamento ideale per migliorarne l’aspetto e prevenire i segni tipici dell’invecchiamento deve essere specifico al tipo di pelle. Le case cosmetiche, infatti, hanno creato formule sempre più specifiche, per ogni tipo di esigenza e con packaging che supportano in modo intelligente la fase dell’applicazione del prodotto.

Come e quando si mette il contorno occhi

  • Il trattamento antiage mirato al contorno occhi dovrebbe iniziare già intorno ai 28-30 anni.
  • È indispensabile proteggere gli occhi dall’inquinamento ambientale e dalle piccole irritazioni legate ad applicazioni ripetute di prodotti per il make-up: quindi via libera agli occhiali da sole ed a creme idratanti ed elasticizzanti.
  • Il contorno occhi richiede di essere mantenuta quanto più possibile idratata attraverso l’applicazione quotidiana di prodotti specifici dall’azione profondamente idratante e nutriente.
  • Un prodotto ideale per il make-up del contorno occhi non deve essere troppo grasso; meglio le emulsioni leggere, i sieri e i gel arricchiti con principi attivi funzionali dalle proprietà rigeneranti, nutrienti, antiossidanti ed antiage.
  • I prodotti per il contorno occhi dovrebbero contenere sostanze stimolanti il microcircolo e di filtri protettivi solari per minimizzare i rischi da fotoinvecchiamento.
  • Il contorno occhi va applicato dall’interno verso l’esterno, dal naso verso lo zigomo spingendosi fino all’arco sopraccigliare.
  • Meglio picchiettare il prodotto con la punta dell’anulare così da farlo penetrare ma con delicatezza. In questa fase bisogna prestare la massima attenzione a non avvicinarvi troppo all’iride per non irritarla.
  • L’azione preventiva della pulizia del viso con detergenti occhi delicati è fondamentale perché gli ingredienti attivi del prodotto siano assorbiti dalla pelle nel modo migliore.