La cucina danese si sta guadagnando un posto di tutto rispetto nelle classifiche delle migliori tradizioni culinarie del mondo intero.

Tanto che quest’anno l’edizione de The 50 best restaurant of the world”, organizzata da San Pellegrino e Acqua Panna, è stata vinta proprio da Rene Redzepi, chef del ristorante Noma di Copenaghen, che si è aggiudicato il titolo per la terza volta consecutiva.

Per chiunque abbia voglia di imparare i segreti della tradizione culinaria danese, c’è un’interessante occasione: dal 24 agosto al 2 settembre, infatti, nella capitale danese si terrà il Copenaghen Cooking. Una manifestazione per assaggiare i piatti tipici di questo paese a prezzi abbordabili, che è arrivato all’ottava edizione, segno di quanto questa cucina stia diventando famosa.

Diverse occasioni e eventi per conoscere più da vicino lo smørrebrod, il tipico panino aperto grazie a workshop organizzati dai più famosi chef locali che vi insegneranno a prepararlo nelle sue tante varianti. Tra i protagonisti anche il sale marino e le alghe che si potranno assaggiare nei vari stand e nella “Salty Ocean Weed”, la birra creata appositamente per il Copenaghen Cooking dalla Mikkeller Brewery.

Per chi volesse assaggiare le ricette stellate dei grandi chef danesi l’occasione è quella del “Fine Dining”, l’evento in i grandi chef di Copenaghen cucineranno a prezzi accessibili.