L’Italia ha vinto contro il Brasile per 3-0 e prosegue così l’avventura alla Coppa del Mondo di volley infilando la settima vittoria consecutiva e salendo a quota 20 in classifica. Si pensa ora ai Giochi di Londra e mancano solo 6 lunghezze per arrivare alla promozione.

È stata una partita perfetta quella che l’Italia del volley femminile ha giocato contro la nazionale brasiliana: un’impresa che ha visto le ragazze di Massimo Barbolini annientare le avversarie, campionesse olimpiche in carica e vice campionesse del mondo. Partita chiusa per 3 a 0 (25-23, 25-16, 25-22) in appena 75 minuti di match, con le azzurre trascinate da Carolina Costagrande che ha giocato ottimamente, mettendo a segno ben 19 punti.

Eccezionali in difesa, spietate a muro, il gioco dell’Italvolley è stato praticamente perfetto. Le ragazze hanno saputo contrastare ottimamente la forza del Brasile, complice la forza della Costagrande, reputata la miglior marcatrice della partita.

Si tratta del settimo successo consecutivo che mette quasi in cantiere la corsa per i Giochi di Londra 2012: a fine torneo, le prime tre in classifica verranno premiate con un pass olimpico e attualmente l’Italia della pallavolo comanda la classifica. Meglio di così.

Simona Gioli è stata intervistata a fine gara contro il Brasile e ha commentato il risultato in modo a dir poco entusiastico:

«Partita fantastica. Hanno subito il nostro atteggiamento e il nostro gioco. Siamo una bella squadra, siamo unite e ci aiutiamo a vicenda. Siamo una squadra di guerriere. È una grande soddisfazione, abbiamo battuto il super Brasile e quindi faccio i complimenti a tutte le mie compagne. Oggi è andata alla grande, di solito contro di loro non giocavamo mai, ci massacravano sempre, invece oggi le abbiamo massacrate noi. Una grande soddisfazione.»

Anche Massimo Barbolini, ct delle azzurre dal 2006, ha commentato con entusiasmo:

«Ho rivisto uno spirito diverso, antico. Un entusiasmo che cresce con i risultati positivi e con la consapevolezza dei grandi mezzi che ha questo gruppo. E ogni giorno, giochiamo sempre meglio».

Fonte: Yahoo.