Specialmente durante un lungo fidanzamento o un matrimonio, con il tempo che passa e le abitudini a farla da padrone, può sembrare che la coppia non sia più la stessa degli inizi: esistono, però, dei consigli per migliorare una relazione che si basano sull’esperienza e sono in grado di dare nuovo slancio all’amore prima che sopraggiunga una vera e propria crisi.

Qualsiasi relazione, infatti, ha bisogno di un impegno costante, di attenzioni, gesti, amore e rispetto affinché possa essere felice e duratura.

Naturalmente non è necessario arrivare a situazioni stallo, nervosismo, noia o lite per rendersi conto che c’è qualcosa da migliorare, in quanto ci sono sempre aspetti degni di essere analizzati e perfezionati, in un costante work in progress che coinvolge entrambi i membri della coppia.

Vediamo, allora, 10 consigli per migliorare una relazione indispensabili nella coppia.

  1. Rinforzare il legame di amicizia. Si può migliorare una relazione legandosi al partner grazie a un’amicizia più profonda. Per incrementarla fate insieme cose che vi piacciono, informatevi dei suoi cari, degli interessi e ascoltate a vicenda gli sfoghi su lavoro e stress.
  2. Apprezzarsi l’un l’altro. Uno dei segreti di una lunga e soddisfacente relazione è continuare ad apprezzare il partner proprio come accadeva ai primi tempi. Da dove iniziare? Per esempio da piccoli complimenti quotidiani, su un taglio di capelli o sulla capacità di risolvere una situazione complicata. Purché siano spontanei e sentiti.
  3. Concentrarsi sul presente. A volte, nella quotidianità, si finisce per allontanarsi e riavvicinarsi solo per progettare il futuro come un weekend fuori o una vacanza. Bisogna invece vivere il presente che è fatto di tanti piccoli gesti quotidiani. Per esempio, se l’altro ha letto qualcosa in rete e vuole condividerlo con voi, prendetevi un minuti per ascoltarlo.
  4. Condividere i successi. Se non si condividono i propri successi con l’altro, alla fine il partner penserà di essere inutile, che i suoi consigli e la sua presenza non servono.
  5. Trovare obiettivi comuni. Le coppie che condividono sogni e obiettivi hanno rapporti più duraturi e più soddisfacenti. Cercate qualcosa che sia in comune tra voi, l’acquisto di una casa, la crescita di un figlio, un’azienda familiare o anche solo l’organizzazione di un viaggio, e lavorate insieme a questa aspirazione.
  6. Essere chiari sulle questioni finanziarie. Le questioni finanziare possono generare grandi crisi nella coppia: è importante essere sempre chiari su patrimoni, investimenti e aspettative, affinché siano un campo di dialogo ma non di scontro.
  7. Non distorcere la realtà. Se spesso nei primi tempi si tende a vedere tutto “rosa” senza notare i difetti dell’altro, a lungo andare al contrario si tende a fissarsi sugli aspetti negati. In questo caso è importante fare un passo indietro e cercare di essere più obiettivi, magari anche con l’aiuto di quattro chiacchiere con amici comuni.
  8. Capire la rabbia. Gli scoppi di rabbia (non di violenza!) possono capitare in una lunga relazione: dietro ci sono sempre sentimenti ed emozioni primari come la tristezza, la frustrazione, la paura di essere abbandonati. Importante parlarne per venire a capo della situazione.
  9. Non trascurare l’intimità. Spesso due partner a lungo andare tendono a somigliare più a due amici, o due fratelli, che a una coppia: importante sforzarsi di mantenere la passione viva, grazie al gioco, al desiderio, alla fantasia.
  10. Accettare l’insuperabile. Alcuni aspetti nella vita di coppia, come un atteggiamento, una convinzione o un comportamento del partner sgradito possono costantemente portare a liti e crisi. Se si tratta di conflitti insuperabili, sarà meglio farsene una ragione o cercare di parlarne ma senza rendere questo aspetto primario nella relazione.