Indebitarsi per realizzare il matrimonio dei sogni. Questa è una filosofia molto diffusa anche nel nostro paese ma, per fortuna, non è l’unica soluzione presa in considerazione dalle giovani coppie che desiderano convolare a nozze.

A due sposini modenesi è balzata in testa un’altra idea, certamente più bizzarra ma non irrealizzabile. Terence e Aurora, che ormai stanno diventando più popolari di William e Kate, hanno deciso di cercare uno sponsor che finanzi cerimonia, banchetto, abiti nuziali e varie ed eventuali.

Galleria di immagini: Prestiti per sposarsi

D’altra parte, la giovane coppia rispecchia la situazione economica di moltissimi giovani fidanzati italiani, alle prese con un mutuo, un lavoro precario o retribuito al minimo e senza genitori che, di loro iniziativa, decidano di regalare al figlio o alla figlia le nozze da sogno.

Ecco quindi un metalmeccanico e una precaria, per giunta mamma di un bimbo di diciotto mesi, decisi in tutto e per tutto a sposarsi senza rinunciare a tutto il contorno. Per questo motivo decidono di aprire un Blog e cercare aziende disponibili a rappresentare l’evento come sponsor, chiaramente firmando vestiti, torta nuziale, viaggio di nozze, partecipazioni e bomboniere. E mentre i due protagonisti potranno vivere una giornata speciale, per le imprese che aderiranno è prevista una buona dose di pubblicità, anche sullo spazio Web gestito dalla coppia.

“C’è chi ci ha accusati di venderci, ma chi lo fa, evidentemente, non ha problemi economici. Noi abbiamo un sogno, credo che non sia giusto doverci rinunciare perché non abbiamo tante disponibilità. Un sacrificio? Certo, ma noi siamo abituati a farne.”

Le reazioni a questa iniziativa non sono quindi tutte uguali, soprattutto da parte di chi vede questa alternativa come una rottura più totale della tradizione. Ma in fondo non c’è nulla di sbagliato, anche perché spesso ci si dimentica che gli unici ad avere potere decisionale sulle nozze sono proprio i due diretti interessati…