La prima giornata del Festival di Cannes non ha deluso i cinefili di tutto il mondo che aspettavano la pioggia di vip in passerella, e magari qualche sorpresa. Tra Michael Sheen e Rachel McAdams, usciti allo scoperto, Antonio Banderas con Melanie Griffith che festeggiano 15 anni insieme, c’è spazio per le sexy Uma Thurman e per la confessione di Angelina Jolie.

Michael Sheen, il temibile vampiro Aro di “Breaking Dawn”, e Rachel MacAdams, nell’ultimo “Sherlock Holmes”, si frequentano segretamente da un anno ormai. Si sono conosciuti proprio in Francia, sul set di “Midnight in Paris”, di Woody Allen, e a Cannes hanno deciso di uscire ufficialmente allo scoperto arrivando insieme, visibilmente felici, sul red carpet.

Galleria di immagini: Red carpet di Cannes

Michael aveva evidentemente occhi solo per la bellissima compagna, di rosso vestita, mentre la aiutava col velo e sulle scale. Anche un’altra coppia, storica stavolta, ha usato il red carpet per rendere pubblici i propri festeggiamenti. Antonio Banderas e Melanie Griffith infatti festeggiano questa settimana i 15 anni di matrimonio, dimostrando al mondo di Hollywood e non solo, che la loro è una relazione ancora stabile e molto forte.

In passerella anche Angelina Jolie, che ha prestato la voce per “Kung-Fu Panda”, e che ha invece finalmente risposto alle domande che si rincorrevano riguardo al suo ultimo tatuaggio: una settima stringa di coordinate sotto quelle dei sei suoi figli. La bellissima ha risposto con una certa stizza:

“Mbeh, sapendo che sono latitudine e longitudine non ci vuole molto per scoprire si tratti del luogo di nascita di Brad. Non ci voleva molta investigazione per capirlo. Le coordinate sono di Shawnee, Oklahoma.”

Un’altra bellissima invece ha mostrato un lato più frivolo sul red carpet: Uma Thurman, nella giuria del festival, di fronte ai complimenti dei giornalisti per il suo favoloso abito bianco lungo di Versace, la star ha risposto compiaciuta:

“È molto sexy, vero? Ho dovuto farlo fare, perché sai, per noi ragazze alte è impossibile trovare qualcosa nei negozi.”