Tempismo perfetto: ecco cosa ha premiato la piattaforma televisiva commerciale SKY. Con una zampata da esperto felino è, infatti, riuscita a portare dalla sua parte anche Corrado Guzzanti, il comico, attore e celebre autore satirico che tanto ha fatto ridere con i suoi personaggi.

Del resto SKY, dopo aver assoldato Fiorello, Lorella Cuccarini e tanti altri grandi della TV, non poteva farsi scappare questa preziosa occasione. Così, rubando astutamente Guzzanti alla Rai, la paytv satellitare si prepara per un nuovo show, previsto su SkyUno a partire da settembre 2010.

Ad oggi, però, sono pochissime le notizie che sono trapelate in merito, ma sappiamo che la firma per confermare il tutto è alquanto vicina. Corrado Guzzanti avrà carta bianca, potrà disegnare questo show sulla base delle sue esigenze e della sua genialità, così come si apprende da “La Repubblica”:

Di sicuro non si tratterà soltanto di una prima serata televisiva, Corrado Guzzanti potrebbe avere diverse fasce orarie a disposizione, finestre a piacimento su SkyUno: dipende tutto dalla sua creatività. La TV satellitare non mira a un unico passaggio settimanale come le TV generaliste.

E in base alle fasce nelle quali lo vedremo in azione, cambierà l’ambientazione del programma: si andrà dall’adattamento del “Recital”, che il comico sta portando in giro per l’Italia da più di un anno, alla fiction; dai momenti comici agli spazi pienamente satirici. Possiamo aspettarci di tutto, insomma.

Rifacendoci alle performance alle quali abbiamo assistito fino a ora, senza dubbio ci sarà da ridere. Basti pensare alle creazioni originali del comico e alle imitazioni di personaggi famosi, quali Emilio Fede, Francesco Rutelli, Fausto Bertinotti, Vittorio Sgarbi e Giulio Tremonti. Inoltre, si vocifera che da luglio 2010 il comico apparirà sul palinsesto di SkyUno, in un programma civetta promozionale per il nuovo show di settembre.

Guzzanti, tuttavia, non lascia trapelare alcuna informazione:

Sto lavorando. No comment, per ora.

Del resto non sbaglia, un pizzico di suspense fa sempre bene a noi telespettatori. Perché voler sapere tutto subito e avere uno show servito su un piatto d’argento? Una cosa è sicura: non rimarremo delusi, perché il grande comico ha sempre un asso nascosto nella manica, da utilizzare al momento giusto.