Correre per dimagrire ed ottimizzare gli effetti dell’attività sportiva è possibile. A guidare il dimagrimento, tuttavia, deve essere la forza di volontà. Una volta detto a se stesse che si vuole dimagrire, tutto è possibile, se si sa come farlo.

Ecco 15 trucchi che aiutano a perdere peso e che consentono di correre per dimagrire veramente.

  1. Scegliere le scarpe giuste: correre per dimagrire è possibile semplicemente scegliendo le scarpe giuste. In questo caso è doveroso optare per calzature sportive che non danneggino la salute dei piedi e, in particolare, del tallone.
  2. Bere tè verde dopo l’attività: il tè verde, si sa, è un vero e proprio elisir di lunga vita. Correre per dimagrire diventa più facile se, subito dopo l’attività si consuma una tazza calda di tè verde senza zucchero, stimolando il metabolismo.
  3. Scegliere la musica: la musica è fondamentale quando si vuole correre per dimagrire. Prima ancora di uscire, è necessario definire la propria playlist per evitare di dover perdere tempo durante la corsa a cambiare le canzoni. Un consiglio: ritmo di musica veloce.
  4. Decidere il percorso: correre per dimagrire può diventare il modo per scoprire angoli o vie della propria città che non si conoscono. Si può decidere la sera prima o poco prima di uscire l’itinerario, per lasciare anche agli occhi la loro parte.
  5. Guardare il meteo: una delle cose più frequenti quando si decide di andare a correre per dimagrire è quella di non guardare il meteo. Facendo questo errore, si rischia di rimanere traumatizzati dall’esperienza e di non voler più fare attività.
  6. Scegliere il giusto compagno: correre per dimagrire è più divertente se fatto in coppia o in gruppo. In questo caso sarà fondamentale scegliere un compagno o una compagna di avventure che abbia lo stesso desiderio di benessere.
  7. Bere acqua: fondamentale in ogni dieta, l’acqua gioca a favore dell’attività sportiva. Importante andare a correre per dimagrire sempre con una bottiglia di acqua naturale, che permetta di recuperare tutti i liquidi persi e di avere una ricarica per il corpo (soprattutto all’inizio).
  8. Giocare con le pendenze: una volta che si è più allenati, si può correre per dimagrire giocando con le pendenze, facendo strade in salita o in discesa, per stimolare ogni singolo muscolo delle gambe e del corpo in generale.
  9. Iniziare camminando lentamente: soprattutto all’inizio, è fondamentale cominciare a correre per dimagrire camminando prima lentamente, poi sempre più velocemente, fino ad arrivare a correre. Nessuno deve mettere fretta alla voglia di stare bene.
  10. Tenere d’occhio il battito: fondamentale quando si decide di correre per dimagrire, è l’avere uno strumento che permetta di tenere sott’occhio il proprio battito cardicaco, per evitare di sottoporre a troppo stress il muscolo.
  11. Mangiare le mandorle: durante il periodo nel quale si osserva un regime alimentare e si decide di correre per dimagrire, è sempre bene tenere in borsa, durante la giornata, un po’ di mandorle, che ridurranno il senso di fame ed aumenteranno la possibilità di perdere peso.
  12. Divieto assoluto alle bevande energetiche: a differenza di quanto si possa credere, quando si decide di correre per dimagrire è fondamentale dire “No” alle bevande energetiche. Questo perché gli zuccheri ed i carboidrati in esse contenute non consentono un vero e proprio dimagrimento.
  13. Non mangiare subito dopo l’attività: come per tutte le attività, mangiare subito dopo è dannoso. Correre per dimagrire significa anche avere la forza di resistere al cibo subito dopo l’attività, aspettando almeno un’oretta.
  14. Ridurre i carboidrati: come per tutte le diete, anche quando si decide di correre per dimagrire bisogna essere pronti a rinunciare ai carboidrati. I primi effetti saranno visibili in pochissimi giorni.
  15. Correre di giorno: infine, anche se per molte persone è difficile, si può decidere di correre per dimagrire di giorno o di prima mattina, così da stimolare il metabolismo ed accelerarlo, aumentando la possibilità di dimagrimento.