Non tutti riescono a raggiungere la felicità sul lavoro. Per le stesse aziende creare un ambiente armonioso e conseguentemente produttivo è senza dubbio vantaggioso, ma le strategie per migliorare la vita lavorativa sono tante e non tutte scontate.

Per raggiungere la felicità sul lavoro, in qualsiasi settore, è necssario avere la possibilità di progredire; quindi il primo passo è avere l’opportunità di avanzare nella carriera, o anche semplicemente di poter migliorare la propria formazione. Se ci si sente seguiti e aiutati nel percorso si acquisterà una spinta in più per fare sempre meglio.

Tra gli altri metodi deve essere citato quello più scontato e banale, ovvero il bonus, il premio in denaro. Questo bonus potrebbe essere proposto a fine anno: non si parla di grosse cifre, ma di piccole somme che gratificano per tutti gli sforzi compiuti durante l’anno lavorativo. Coccolare i propri dipendenti li rende più produttivi, ma senza esagerazioni, infatti è anche vero che il lavoratore sente il bisogno di autonomia. Lasciarlo libero di esprimersi dandogli fiducia lo farà sentire più motivato e accrescerà il suo impegno.

La cura dell’ambiente lavorativo è altrettanto essenziale; basterebbero dei piccoli ritocchi, come musica soffusa in ufficio, una minore durata delle riunioni o la fornitura di pasti. Queste sono tutte misure che migliorerebbero l’umore e renderebbero meno “pesante” l’aria in azienda. Inoltre, spesso accade che tra i piani alti e quelli bassi della classica piramide aziendale ci sia poca comunicazione. Occorrerebbe favorire questa comunicazione per non far sentire il lavoratore solo, ma parte integrante della struttura.

Anche il lavoro da casa potrebbe aiutare ed essere la soluzione migliore. Sebbene l’ambiente di lavoro confortevole sia la soluzione migliore, per molti lavoratori può non esserlo. La loro felicità potrebbe aumentare se fossero messi nelle condizioni di lavorare da casa e rinuncerebbero anche ad altri benefici offerti dall’azienda; inoltre, in questo modo si pongono condizioni favorevoli affinché si possa conciliare più facilmente famiglia e lavoro. Parlando di benefici, molte società offrono la possibilità di cure per salvaguardare la salute dei dipendenti, accudire i loro figli o offrire pacchetti per palestre, centri benessere e servizi vari.

Un lavoratore ha anche bisogno di rimanere concentrato per tutto il tempo destinato al lavoro; per questo sarebbe utilissimo dotare il suo computer di un buon programma per filtrare le email per eliminare i messaggi indesiderati. Essi, infatti, fanno perdere tanto tempo perché devono essere eliminati manualmente, causando anche stress. Ultimo consiglio, tra i tanti possibili, è quello di fornire ai propri dipendenti una pausa – sono sufficienti 10 minuti – per attività di svago come il controllo del proprio account di Facebook. Questo consente di ricaricare le batterie e ripartire con più slancio.

Fonte: BusinessNewsDaily