Sin da piccole ci hanno insegnato che “chi bella vuole apparire un poco deve soffrire” ed è facile immaginare quanto un simile detto sia vero nel mondo della moda. Le modelle sono, infatti, costrette a camminare su tacchi vertiginosi e a indossare sulle passerelle vestiti scomodi e scarsamente portabili, ma da questo a perdere addirittura i capelli ce ne vuole.

Ne sa qualcosa Naomi Campbell, immortalata impietosamente sulle pagine dei tabloid in immagini che dimostrano come la supermodella abbia ormai perso quasi del tutto i capelli. Una folata di vento che le ha scompigliato quella che, a questo punto, può ritenersi una parrucca ha rivelato come la Campbell sia più che stempiata.

La modella quarantenne aveva già mostrato in precedenza di avere questo problema, ma la situazione si è dimostrata molto più grave di quanto si potesse pensare, prima che uno stylist accorresse in suo aiuto aggiustandole la lunga capigliatura posticcia. La ragione della calvizie sarebbe da rintracciarsi nell’ampio uso di extension che la Campbell ha fatto in passato per ovvie ragioni lavorative.

In pratica il problema è dovuto all’eccessiva trazione prolungata e reiterata nel tempo cui sono sottoposti i capelli, che finiscono per cadere. Naomi non è la prima vittima, però. In passato anche Britney Spears, Paris Hilton e Victoria Beckham sono andate incontro agli stessi sintomi come conseguenza delle loro extensions. La buona notizia è che, se presa per tempo, può porsi facilmente rimedio al problema. Il dubbio a questo punto è quasi scontato: ma a quaranta anni non sarà forse il caso che Naomi lasci la carriera da modella?