Mentre il freddo imperversa e la primavera sembra ancora lontana, è arrivato il momento di pensare a cosa fare a Milano nel weekend del 2-4 marzo. La città è ormai imbiancata dalla neve ma gli appuntamenti e gli eventi da non perdere sono comunque tantissimi.

In primo piano, una nuova iniziativa dedicata alla scoperta delle tante attrazioni artistiche e culturali che animano la metropoli: MuseoCity 2018 consentirà infatti di godere dei luoghi simbolo della cultura milanese attraverso percorsi e visite guidate (anche gratuite) assolutamente inedite.

Protagonista, però, anche l’arte della buona tavola, oltre che del (buon) vino, con due kermesse dedicate: la nuova edizione di Identità Golose, che radunerà i più importanti chef stellatie il Live Wine 2018, nella cornice del Palazzo del Ghiaccio.

Tra le nuove mostre invece da non perdere quella dedicata al grande Dürer e ai capolavori Rinascimentali italiani e tedeschi.

Ecco allora una selezione di proposte per decidere cosa fare a Milano il weekend del 2-4 marzo.

A spasso per i musei della città

Il weekend milanese è tutto dedicato alla scoperta del patrimonio artistico e culturale della città grazie alla seconda edizione dell’iniziativa MuseoCity 2018, dal 2 al 4 marzo. Un evento che riguarda circa 70 strutture espositive  coinvolte nell’offerta di visite guidate, percorsi gratuiti e incontri d’approfondimento. Tra gli appuntamenti da non lasciarsi scappare la visita gratuita alla storica Galleria Campari. Per conoscere tutto il programma è possibile visitare il sito dedicato del Comune di Milano.

MuseoCity, dal 2 al 4 marzo 2018.

Galleria Campari. Foto: Campari.com

Un compleanno speciale

Cento sono gli anni che avrebbe compiuto il celebre designer Achille Castiglioni e 100 sono i regali raccolti per lui da altrettanti designer provenienti da tutto il mondo. Oggetti diversi  per genere, materiale o tipologia, che vanno ad arricchire la storica collezione dell’architetto e che compongono la mostra 100×100 Achille allestita per l’occasione presso la Fondazione a lui dedicata.

Fino al 30 aprile, Fondazione Achille Castiglioni, Piazza Castello 27. Sabato su prenotazione. Ingresso 10 euro.

Foto: FondazioneAchilleCastiglioni.it

Un nuovo street food

Il weekend può essere l’occasione giusta anche per regalarsi un pranzo insolito, come quello proposto dal nuovissimo Fusho, nel cuore di Chinatown. Un inedito incrocio tra sushi e burrito tex-mex preparato sul momento in tantissime e originalissime varianti. La tipica tortilla messicana è qui sostituita da alghe e riso secondo la tradizione giapponese.

Fusho, Via Paolo Sarpi 50. Aperto dalle 11 alle 22.

La kermesse dedicata al vino artigianale

Per gli intenditori ma anche per i semplici curiosi, il Palazzo del Ghiaccio di Milano ospita questo weekend una nuova edizione di Live Wine, rassegna internazionale dedicata al vino artigianale. Tre giorni  per degustare le eccellenze enologiche  e per acquistare le migliori bottiglie direttamente dai produttori. Non mancano corner dedicati a prodotti alimentari artigianali e una zona ristorante.

Live Wine 2018. Sabato 3 marzo dalle ore 14 alle ore 20. Domenica 4 marzo dalle ore 12 alle ore 20. Palazzo del Ghiaccio, Via Piranesi 14. Ingresso 20 euro.

Rinascimento in mostra

Tra le mostre da non perdere questa settimana, quella allestita a Palazzo Reale e dedicata a Dürer e all’arte rinascimentale tra Germania e Italia. In esposizione un’importante selezione di opere dell’artista e di alcuni grandi artisti tedeschi e italiani suoi contemporanei tra dipinti, acquerelli, disegni, incisioni e manoscritti.

“Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia”. Fino al 24 giugno dalle 9,30 alle 19,30. Sabato fino alle 22,30. Palazzo Reale, Piazza del Duomo 12.  Biglietto 12 euro.

Foto: PalazzoRealeMilano.it

Un appuntamento con i grandi chef

Questo weekend a Milano si tiene anche la nuova edizione di Identità Golose, congresso mondiale dedicato al mondo degli chef. Tema di quest’anno, “il fattore umano” che, in un’epoca dominata da web e social, vuole mettere al centro le relazioni umane, l’uomo-chef e tutti coloro che lo circondano sul lavoro. Protagonisti grandi nomi dell’alta cucina, da Carlo Cracco a Massimo Bottura, all’interno di un programma ricco di incontri e di imperdibili lezioni tra i fornelli.

MiCo, via Gattamelata 5. Sabato e domenica dalle 10 alle 19. Ingressi a partire da 50 euro.

Foto: Facebook

Una mostra d’avanguardia

Alla Galleria Fumagalli fino al 14 aprile è invece possibile visitare la mostra dedicata a Giulio Paolini, una delle figure artistiche più rappresentative della ricerca italiana d’avanguardia. In esposizione installazioni, disegni, collage e calchi in gesso realizzati dall’artista tra gli anni Sessanta e oggi che raccontano le prospettive inedite abbracciate da Paolini nella sua arte.

“Giulio Paolini. Teoria delle apparenze”. Fino al 14 aprile, venerdì e sabato dalle 11 alle 19. Galleria Fumagalli, Via Cavalieri 6. Ingresso libero.

Foto: GalleriaFumagalli.com