La musica è donna questo fine settimana nella Capitale: tanti i volti femminili protagonisti degli eventi tra cui scegliere per cosa fare a Roma nel weekend dal 16 al 18 febbraio. Prosegue Equilibrio Festival, tra le rassegne di danza contemporanea più importanti d’Europa, e sono tanti gli spettacoli teatrali a cui prendere parte (con volti noti anche al pubblico televisivo, da Alessandro Preziosi all’Eliseo, a Vinicio Marchioni e Francesco Montanari all’Ambra Jovinelli), compreso il debutto del nuovo allestimento de La Sonnambula di Giorgio Barberio Corsetti. E anche gli amanti di aperitivi, shopping e passeggiate non rimarranno delusi: la Città Eterna nei prossimi giorni promette davvero faville.

Ecco 10 consigli da segnare in agenda.

Bernini alla Galleria Borghese

Ultimo weekend per vedere la mostra Bernini scultore, inaugurata dalla Galleria Borghese per celebrare i 20 anni della sua riapertura. Percorrendo l’intero arco della lunghissima carriera dell’artista, l’esposizione mette a fuoco dello stretto rapporto pittura-scultura da cui, nel corso degli anni Venti del Seicento, si venne formulando il linguaggio correntemente definito Barocco, di cui fulgido esempio rimane Il ratto di Proserpina. Le singole sezioni della mostra sono state affidate a specialisti, come Andrea Bacchi, Maria Giulia Barberini, Anna Coliva, Anne-Lise Desmas, Luigi Ficacci, Stefano Pierguidi, che da tempo si occupano del grande artista o di particolari aspetti della sua carriera o ancora del ruolo da lui giocato all’interno del più ampio fenomeno del Barocco.

Piazzale del Museo Borghese. Dalle 9 alle 19. Prenotazione obbligatoria. Biglietti da 15 a 8,50 euro.

Fonte: commons.wikimedia.org

Equilibrio Festival all’Auditorium

Sabato e domenica, in occasione di Equilibrio Festival, sale sul palco della Sala Petrassi la compagnia Système Castafiore, diretta da Marcia Barcellos e Karl Biscuit, con Théorie des Prodiges. Orientando la loro ricerca sulla ricerca sensoriale i due elaborano un progetto artistico multidisciplinare aperto alla sperimentazione, dove l’unione interattiva di danza, musica e arti plastiche concorre ad un tentativo di rappresentare il reale in maniera gioiosa.

Via Pietro de Coubertin, 30. Sabato ore 21, domenica ore 18. Biglietto 20 euro.

courtesy: press office

Noemi alla Feltrinelli

Domenica alla Feltrinelli di Via Appia, Noemi firma le copie de La Luna, il suo sesto album che contiene Non smettere mai di cercarmi, il brano arrivato 14esimo alla 68esima edizione del Festival di Sanremo.

Via Appia Nuova, 427. Alle ore 17. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Photo by Daniele Venturelli/Getty Images

Musica e letteratura alla Filarmonica Romana

La Sala Casella ospita venerdì Musica e Letteratura. Tema dell’incontro, Speriamo che sia femminista: racconti di storie inedite, di riflessioni dal poeta Semonide di Amorgo nel suo Giambo sulle donne, qualche pensiero di Virginia Wolf e brani di letteratura contemporanea; un approfondimento sull’educazione alla donna, partendo principalmente dalle donne, in un viaggio cronologico costellato da un alternarsi di punti di vista, quello maschile e quello femminile. Insieme a Raffaella Misiti sul palco ci saranno gli attori Arianna Gaudio, Elisa Lombardi, Livia Porzio, Marco Paparella; al pianoforte Emiliano Begni, chitarra Annalisa Baldi e al violino Cristina Romagni.

Via Flaminia, 118. Ore 20.30. Biglietto 10 euro.

Photo: S.Cecchetti/courtesy:press office

Beat Generation alla GNAM

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, fino al 2 aprile è possibile visitare la mostra fotografica e documentaria Beat Generation. Ginsberg, Corso, Ferlinghetti. Viaggio in Italia, a cura di Enzo Eric Toccaceli. Esposte circa 200 fotografie in bianco e nero realizzate dallo stesso curatore (tra cui Lawrence Ferlinghetti alla sua mostra al Museo di Roma in Trastevere), tutte inedite e tutte acquisite dalla Galleria Nazionale, nell’ambito di una nuova politica istituzionale, che dedica alle fonti una serie di iniziative, che traggono origine dagli archivi documentari e fotografici recentemente acquisiti o conservati nella Galleria. Le fotografie sono corredate da un apparato di circa 600 documenti (prime edizioni, vinili, manifesti, inviti, locandine, ritagli stampa) che descrivono gli ultimi viaggi in Italia di tre dei più importanti esponenti della Beat Generation.

Viale delle Belle Arti, 131. Dal martedì alla domenica, dalle 8.30 alle 19.30. Biglietti da 10 a 5 euro.

Photo by Enzo Eric Toccaceli / courtesy: press office

La Sonnambula al Teatro Costanzi

Debutta domenica l’allestimento di Giorgio Barberio Corsetti de La sonnambula di Vicenzo Bellini, diretta da Speranza Scappucci. A servizio della visione innovativa del regista e della direzione musicale di Scappucci, intervengono le scene di Cristian Taraborrelli e i disegni animati di Gianluigi Toccafondo. Particolare cura anche nella composizione del cast: nei panni della protagonista Amina, una voce del calibro di Jessica Pratt, affiancata da Juan Francisco Gatell, nel ruolo di Elvino, e Riccardo Zanellato in quello del conte Rodolfo. Accanto a loro, il pubblico ascolterà anche i talenti di Fabbrica Young Artist Program, Valentina Varriale, Reut Ventorero e Timofei Baranov.

Via Beniamino Gigli, 7. Alle ore 20. Biglietti da 160 a 26 euro.

Brunch a The Sanctuary

Domenica di brunch e yoga al nuovo The Sanctuary, nato dalle ceneri del Voodoo Bar. Dalle 11 alle 23 il bellissimo spazio verde di Colle Oppio è dedicato alla cura e al benessere del corpo con lezioni di jaya yoga e pilates. Brunch ma anche tè, aperitivo e cena. Un luogo senza tempo per rifugiarsi dal resto del mondo e connettersi col proprio io, dove i sensi si risvegliano e si forgiano nuove conoscenze: 1000 mq tra spa, ristoranti, zona wellness e yoga e un’area dedicata agli spettacoli e alle performance artistiche.

Via delle Terme di Traiano 4a. Dalle 11 alle 23.

Vincent Van Gogh al Teatro Eliseo

Alessandro Preziosi porta al Teatro Eliseo Vincent Van Gogh, L’odore assordante del bianco, atto unico scritto da Stefano Massini e diretto da Alessandro Maggi: una sorta di thriller psicologico, attraverso l’imprevedibile metafora del temporaneo isolamento di Vincent Van Gogh in manicomio, che lascia lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Il testo è vincitore del Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005 per la “scrittura limpida, tesa, di rara immediatezza drammatica, capace di restituire il tormento dei personaggi con feroce immediatezza espressiva”, come recita la motivazione della giuria.

Via Nazionale, 183. Venerdì e sabato ore 20.00, domenica ore 17. Biglietti da 40 a 20 euro. 

Photo by Francesca Fago /courtesy: press office

Sergio Pastore e Aiché Nanà al Cinema Trevi

Al Cinema Trevi, domenica pomeriggio dedicato alla memoria del regista, produttore e giornalista Sergio Pastore e di sua moglie Aiché Nanà, attrice e ballerina famosissima nel Medio Oriente. Nel corso dell’incontro, organizzato dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con Sara Pastore, saranno presentati A … come assassino (alle 16.30), San Francesco Da Paola. Il taumaturgo della Calabria (alle 18), Edipeon (alle 20.15). È previsto un omaggio musicale del soprano Sara Pastore e una presentazione del singolo Scandalo di Sara Pastore, gli Alma De Tango e Marco Adami, dedicato alla memoria di Aiché Nanà (il cui spogliarello del ‘58 di Aiché Nanà al ristorante Rugantino, in via Veneto, ispirò Federico Fellini per La dolce vita).

Vicolo del puttarello, 25. Dalle ore 16.30. Ingresso libero.

Fonte: commons.wikimedia.org

Rigattopoli all’Ex Dogana

Nei locali dell’Ex dogana, arriva Rigattopoli, la mostra mercato del vintage, modernariato, antichità e tanto altro. Come ogni terza domenica del mese (ad esclusione dei mesi estivi), oltre 100 espositori esporranno i loro oggetti nelle memorie del passato ma in un ambiente dall’architettura industriale. La mostra mercato è dedicata ad intenditori, collezionisti, appassionati o semplici curiosi e per quanti vogliano passare qualche ora tra arte e cultura. All’interno della manifestazione anche aree ristoro, caffetteria e lettura.

Via dello Scalo di San Lorenzo, 10. Dalle ore 8. Ingresso libero.

Photo: Getty Images