Che sia dovuta ai fatidici sette anni, a una scappatella o a un periodo di confusione, la crisi di coppia è un momento che capita sempre, almeno una volta. Si parla di crisi di coppia quando i partner vivono un malessere che dura nel tempo e, nonostante il desiderio di cambiamento, i tentativi di risolvere i problemi non hanno dato esito positivo o, addirittura, si sono trasformati in dinamiche ripetitive che alimentano il problema anziché risolverlo.

Quando si passa poco tempo insieme, si è sempre troppo stanchi per fare sesso e si desidera spesso cambiare la propria dolce metà, la coppia potrebbe aver bisogno di fermarsi ad analizzare i problemi prima che la relazione arrivi a un punto di non ritorno.

È fisiologico che in una vita a due si alternino momenti di grande vicinanza ad altri di maggiore distacco, che viviamo come crisi di coppia. Ecco cosa fare per superarla.

  • Durante una discussione è fondamentale imparare a non imporre il proprio punto di vista ma a dialogare per arrivare a un consenso. Questo significa che a volte bisogna smettere di litigare per capire chi ha ragione, ma piuttosto spiegare le proprie motivazioni in modo logico. Non essere d’accordo su tutto è normale: questa dev’essere vista come una “sfida” positiva a trovare punti in comune, piuttosto che come un conflitto.
  • Si deve iniziare a ringraziare il proprio partner e apprezzare i suoi sforzi per migliorare la relazione. I piccoli gesti, un bacio, un abbraccio, una carezza, un sorriso o un momento dedicato solo a lui possono rivelarsi più importanti e più potenti dei gesti plateali con il solo intento di entrare nelle sue grazie.
  • Se bisogna criticare qualcosa che non piace, è meglio farlo contro un certo comportamento, piuttosto che contro la persona. È importante evitare di scendere sul personale e attribuire al partner difetti o insultarlo. Il rispetto è essenziale per una buona convivenza.
  • È auspicabile stabilire a priori con il proprio lui che, se una discussione dovesse diventare violenta, la cosa migliore è abbandonarla per poter riflettere individualmente e trovare una soluzione al problema. Quando si è più rilassati, si può provare a riaffrontare la questione in modo paziente e attraverso il dialogo: solo tramite la comprensione e il compromesso si potrà raggiungere un accordo.
  • Per superare una crisi di coppia ci si deve sforzare di ascoltare e capire il mondo dell’altro, le sue esperienze, le sue inquietudini e paure. Per questo potrebbe essere indicato il cercare delle attività in comune che permettano di condividere del tempo in modo piacevole per entrambi. D’altro canto, è importante dedicare del tempo solo a se stessi, senza il partner, per amarsi e coccolarsi.