A caccia di idee per cosa fare a Milano nel weekend del 18-20 maggio? Come ogni settimana, abbiamo qualche dritta per voi.

Il fine settimana meneghino si preannuncia tutto all’insegna della (buona) musica, con il ritorno di Piano City, iniziativa grazie alla quale ogni angolo della città, cortili compresi, si animerà di concerti imperdibili ma anche di lezioni di piano e di incontri con grandi compositori.

Per gli amanti del cinema, invece, appuntamento con le pellicole cult selezionate dall’esclusiva sala della Fondazione Prada ma anche una serata davanti al grande schermo… direttamente sui tetti della città.

Il resto? Scopritelo qui, con i nostri consueti suggerimenti per cosa fare a Milano nel weekend del 18-20 maggio.

Leggi anche: Cosa fare a Roma nel weekend

Nel mito di Jimi Hendrix

Alla Triennale di milano arriva la mostra Hey Jimi – The Italian Experience 1968. L’esposizione presenta una selezione dei materiali raccolti nel libro Hendrix ’68 – The Italian Experience, volume dedicato all’unica volta in cui Jimi Hendrix e i suoi Experience (Noel Redding e Mitch Mitchell) vennero in tour in Italia, nel maggio 1968, suonando a Milano, Roma, Bologna. A raccontare l’esperienza del tuo italiano del grande ito musicale, numerose fotografie inedite dei concerti, le testimonianze di decine di spettatori, i materiali d’archivio e le pagine di riviste e quotidiani che accompagnarono l’evento. A cura di Enzo Gentile e Roberto Crema.

Fino al 3 giugno 2018 dalle 10,30 alle 20,30. Palazzo della Triennale. Viale Alemagna 6. Ingresso libero.

Foto: courtesy press office

Una mostra speciale

Si intitola Io ero, sono, sarò il progetto fotografico di sensibilizzazione sul tumore al seno, nato da un’idea di Coop Lombardia e realizzato da Silvia Amodio, fotografa, giornalista e documentarista. 50 fotografie di grande formato, 49 donne (e un uomo) con solo un velo sul corpo, che descrivono in maniera elegante ma insieme diretta la ferita e le storie di chi si è misurato con il dolore delle cure, ma anche di quanti hanno colto l’opportunità di rimettersi in gioco. A firmare la prefazione è il fotografo Giovanni Gastel che descrive il lavoro di Silvia Amodio così: “Questo straordinario lavoro di Silvia stempera e rende anche un argomento come il tema del tumore al seno una carrellata di bellezze femminili che la malattia non è riuscita ad intaccare ma anzi ha, in qualche modo, reso ancora più consapevoli“.

Fino al 19 giugno 2018 nella Sala Panoramica del Castello Sforzesco. Ingresso gratuito.

Foto: courtesy press office

Milano in musica

Nel weekend torna in città anche Piano City Milano, la settima edizione della manifestazione tutta dedicata alla musica. In programma  470 concerti, appuntamenti con grandi compositori, lezioni di piano ma anche spettacoli musicali nei cortili e ma anche in suggestive location itineranti, come tram e bici. La direzione artistica è affidata a Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, con la collaborazione del Comune di Milano. Tra gli appuntamenti da non perdere il concerto di Vinicio Capossela alla Galleria d’arte moderna, domenica 20 maggio. Per il programma completo completo: www.pianocitymilano.it.

Dal 18 al 20 maggio 2018.

Foto: pianocitymilano.it

Un film sui tetti

Per godersi una serata al cinema diversa dal solito, torna il Cinema Bianchini da Highline Galleria, sui tetti di Galleria Vittorio Emanuele. Tutte le sere, fino al 30 settembre, sarà dunque possibile assistere alle proiezione di pellicole cult, in una location suggestiva, ammirando  lo skyline milanese.  Tra i titoli già selezionati:Vacanze Romane, A qualcuno piace caldo, La notte e Colazione da Tiffany. Per maggiori info e prenotazioni: www.cinemabianchini.it.

Fino al 30 settembre, tutte le sere alle ore 21. Galleria Vittorio Emanuele, entrata da Via Silvio Pellico 2. Biglietto 12 euro.

Arte contemporanea in mostra

Architetture di vetro e miniature lignee sono le installazioni firmate dall’artista contemporanea Claudia Maina, in mostra allo Studio Lombard DCA. l’esposizione dal titolo Vedute multiple si basa sul copione interpretativo della trasparenza, proponendo curiose installazioni che rimandano alla tradizione degli ex-voto nelle campane di vetro.

Fino al 15 giugno 2018. Studio Lombard DCA, Viale Premuda 46. Ingresso gratuito.

Foto: lombarddca.com

Pellicole cult

Nel weekend continuano anche le proiezioni del cinema della Fondazione Prada. Per la sezione “Origine” dedicata ai grandi classici, domenica sarà la volta di La classe operaia va in paradiso firmata da Elio Petri (alle 21). Per il programma completo: fondazioneprada.org .

Fondazione Prada. Largo Isarco 2. Biglietto intero 10 euro. 

Foto: fondazioneprada.org