Dalla Festa della Repubblica ai musei gratuiti per i romani come tutte le prime domeniche del mese, la capitale inizia giugno con un fine settimana decisamente scoppiettante: cosa fare a Roma nel weekend del 1-3 giugno? C’è solo l’imbarazzo della scelta: al via festival musicali, rassegne cinematografiche, mostre importanti nel panorama artistico internazionale. E per le shopaholic  un venerdì ad alto contenuto di shopping!

Ecco la selezione della redazione degli eventi da non perdere in questi giorni nella Città Eterna.

La Festa della Repubblica

Quest’anno si festeggiano i 72 anni della nascita della Repubblica. Le celebrazioni per la Festa della Repubblica iniziano venerdì con il tradizionale concerto che il Capo dello Stato offre al corpo diplomatico accreditato in Italia. Accompagnato dai Solisti Aquilani, il noto violoncellista Giovanni Sollima si esibirà in un programma di musica italiana: Vivaldi, Donizetti, Boccherini e una composizione dello stesso Sollima. Il concerto avrà luogo nel Salone dei Corazzieri al Quirinale. Al termine si terrà nei giardini il ricevimento per la Festa della Repubblica. Sulla Piazza del Quirinale, alle ore 15, avrà luogo il Cambio della Guardia solenne con lo schieramento e lo sfilamento del Reggimento Corazzieri e della Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo. Sabato, alle ore 9.15, il Presidente Mattarella deporrà una corona d’alloro all’Altare della Patria e alle 10 interverrà alla Rivista Militare ai Fori Imperiali. Nel pomeriggio i Giardini del Palazzo del Quirinale saranno aperti al pubblico dalle ore 15 alle ore 19. Non è necessario prenotare e la visita è gratuita.

(Foto: Getty Images)

Il MAXXI Bulgari Prize

Fino al  al 28 ottobre 2018 le opere dei  finalisti di MAXXI Bulgari Prize, Talia Chetrit (1982), Invernomuto (Simone Bertuzzi, 1983 e Simone Trabucchi, 1982) e Diego Marcon (1985), sono esposte in una mostra al MAXXI a cura di Giulia Ferracci. Nella Galleria 4 del museo, l’esposizione è allestita in un percorso fluido, una vera e propria immersione nell’universo artistico dei tre finalisti che propongono qui progetti inediti o di recente produzione che restituiscono le tante suggestioni del loro lavoro. Il MAXXI Bulgari Prize è un importante progetto per il sostegno e la promozione dei giovani artisti. Nasce in continuità con il Premio MAXXI, nucleo fondante della collezione del museo e trampolino di lancio per tanti giovani talenti e ne rappresenta l’evoluzione.

Via Guido Reni, 4 A. Dalle 11 alle 19. Il sabato fino alle 22. Biglietti da 12 a 8 euro.

Talia Chetrit, Ever (Wet), 2018 (Foto: courtesy press office)

Musei in comune

Anche il 3 giugno, come tutte le prime domeniche del mese, l’ingresso a tutti i musei civici e alle mostre in programma in questi spazi sarà gratuito per i residenti a Roma e nella città metropolitana. Inoltre, come prima domenica del mese, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente: l’apertura straordinaria prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.

Via dei Fori Imperiali. Dalle  8.30 alle 19.15. Ingresso gratuito.

(Fonte: commons.wikimedia.org)

Retape Festival

Una Woodstock romana di due giorni con giovani talenti emergenti ma anche affermati artisti della Capitale: arriva sabato e domenica Retape, seconda edizione del Festival ideato e organizzato dalla Fondazione Musica per Roma dedicato alla scena musicale romana: 20 gli artisti che si alterneranno sul palco della cavea dell’Auditorium Parco della Musica nella due giorni incastonata all’interno del Roma Summer Fest. Sabato suoneranno: Luca D’Aversa, Mirkoeilcane, Leo Pari, Filippo Gatti, Rho, Germanò, Il Grido, Amir, Assalti Frontali, Cor Veleno, Garcon Fatal, Bombay; domenica invece Artù, Lillo e I Vagabondi, Los3Saltos, Ardecore, The Niro, Orchestraccia, Piotta, Bamboo, Mesa.

Viale Pietro De Coubertin, 30. Dalle 19. Biglietti da 10 a 5 euro.

Bamboo (Foto: courtesy press office)

Il cinema in piazza

I ragazzi del Piccolo Cinema America non saranno più a piazza San Cosimato ma continuano a illuminare le serate estive capitoline con la loro ormai celebre rassegna cinematografica, che quest’anno si fa in tre. Fino all’8 settembre, tre arene, tre schermi, al Liceo Kennedy di Trastevere, al Parco della Cervelletta e al Parco Turistico di Roma: 201 serate a ingresso gratuito, 50 incontri con ospiti, 190 opere cinematografiche differenti. Proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano. Si parte al Kennedy venerdì con Tutto quello che vuoi, ambientato proprio intorno al liceo; a presentarlo saranno il regista Francesco Bruni, il maestro Giuliano Montaldo e l’intero cast.

Via Nicola Fabrizi,  7. Alle 21.15. Ingresso gratuito. 

(Foto: courtesy press office)

Dominio Pubblico_la città agli Under 25

Fino al al 6 giugno il Teatro India, un ricco programma incentrato su giovani artisti emergenti: Dominio Pubblico_la città agli Under 25 è un festival unico nel panorama culturale nazionale, dedicato alla creatività dei giovanissimi. Il progetto Dominio Pubblico, nato più di 5 anni fa ad opera del Teatro Argot Studio e del Teatro dell’Orologio ,è pensato per un gruppo di giovani spettatori attivi, chiamati non solo a selezionare e programmare tutti gli eventi presenti all’interno del festival, ma anche ad occuparsi di ogni singolo aspetto della sua organizzazione.

Per il programma completo: www.dominiopubblicoteatro.it

(Foto: courtesy press office)

Take Me (I’m yours) a Villa Medici

Fino a esaurimento delle opere, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ospita Take Me (I’m yours), mostra collettiva e partecipativa che riunisce le opere dei 15 pensionnaires di Villa Medici affiancati a numerosi artisti internazionali, per un totale di 89 artisti. Incorpora la mostra annuale del ciclo LORO concepita come laboratorio per gli artisti e i ricercatori in residenza all’Accademia di Francia a Roma. Un terreno di confronto dove s’incrociano molteplici discipline ed esperienze eterogenee che nascono all’interno della Villa. È dedicata all’artista belga Jef Geys, recentemente scomparso e sostenitore di un’arte concettuale rivoluzionaria, alla base della prima edizione della mostra.

Viale Trinità dei Monti, 1. Dalle 12 alle 19. Biglietti da 12 a 6 euro.

Village Celimontana

L’estate romana si accende con i live di Village Celimontana, la rassegna organizzata dal Cotton Club (e giunta alla sua terza edizione), in programma dal 1 giugno all’8 settembre: oltre 100 grandi concerti a Villa Celimontana, di suggestiva bellezza storica e per l’occasione allestita in stile vintage, a ospitare gli eventi. Si parte venerdì con Emanuele Urso e The King of swing, sabato è la volta di Lino Patruno & His Blue Four, mentre domenica tocca al jazz di Mauro Carpi Trio.

Via della Navicella, 12. Dalle 22.

(Fonte: commons.wikimedia.org)

Black Friday alla Rinascente

Dopo il successo del Black Friday dello scorso novembre, Rinascente ha deciso di riproporre l’iniziativa: il primo giugno sconti dal 20% al 50% e aperture prolungate di tutti gli store. Col Black Friday Summer Edition tutti i titolari RinascenteCard potranno acquistare con sconti dal 20% al 50% un’ampia selezione di marchi moda, cosmetica, accessori, design e food in tutti i suoi store, che rimarranno eccezionalmente aperti fino alle 24. Chi non potrà andare direttamente in negozio, potrà comunque partecipare al Black Friday Summer Edition Rinascente e beneficiare delle promozioni tramite Rinascente On Demand.

Piazza Fiume e Via del Tritone. Dalle 9.30 alle 24.

(Foto: courtesy press office)