Arrivati al fatidico momento della prova costume, ma senza essere davvero pronte, la domanda è una sola: cosa mangiare in estate per dimagrire?

Niente paura, infatti la stagione estiva può essere un’ottima occasione per rimettersi in forma e perdere finalmente quegli odiosi chiletti in più accumulati durante l’inverno.

Con il caldo del resto l’appetito tende a diminuire, senza contare poi che le vacanze possono essere un valido pretesto per dedicarsi a uno sport o comunque fare più attività fisica, che sia una lunga nuotata in mare piuttosto che una corsa di primo mattino.

Non solo, l’estate porta in tavola anche ottimi cibi, preziosi alleati della dieta dimagrante , particolarmente indicati per chi desidera ritrovare la silhouette perduta.

Degli esempi?  Ecco su quali cibi puntare in estate per dimagrire.

  • Carote. Sono ipocaloriche ma allo stesso tempo ricchissime di beta-carotene che favorisce anche l’abbronzatura. In più rappresentano uno snack perfetto da sgranocchiare anche fuori pasto stando certi di limitare al massimo le calorie.
  • Pomodori. L’estate è la stagione dei pomodori, ricchi di licopene, un prezioso antiossidante naturale. Tagliati a cubetti e conditi con un pizzico di sale, poco olio EVO e foglie di basilico, sono perfetti per una pasta estiva, meglio ancora se integrale, ma anche per una freschissima insalata.
  • Peperoni. Anche i peperoni sono validi alleati della dieta estiva, poiché ricchissimi di beta-carotene e anche di Vitamina C. Inoltre si prestano a moltissime preparazioni, sia cotti che crudi.
  • Melone. D’estate via libera anche al melone, che oltre ad avere pochissime calorie è capace di aumentare il senso di sazietà. Perfetto consumato a colazione, ma anche abbinato a qualche fetta di prosciutto crudo per un pranzo estivo assolutamente light.
  • Mirtilli. Per fare il pieno di Vitamina C, ma allo stesso tempo tenere sotto controllo l’ago della bilancia, via libera anche ai mirtilli che proteggono il sistema immunitario e anche la salute degli occhi. L’idea giusta? Consumarli a merenda mescolati a uno yogurt bianco magro.
  • Ananas. D’estate un prezioso salva-linea è anche l’ananas, capace di regolare il metabolismo. Può essere consumato a merenda, ma anche aggiunto a un’insalata per chi cerca sapori insoliti.
  • Anguria. Regina della tavola estiva, l’anguria piace a tutti perché toglie la voglia di dolce con pochissime calorie. Inoltre è composta per lo più da acqua e quindi stimola la diuresi e combatte la ritenzione idrica.
  • Carni bianche. Come secondo estivo light, spazio alla carne bianca come petto di pollo o di tacchino cotto alla piastra. Tagliato a listarelle sottili può essere aggiunto a un’insalata di lattuga e pomodori per un piatto unico sfizioso ma bilanciato.
  • Pesce. Naturalmente l’estate è la stagione giusta anche per consumare il pesce, ricco di importanti Omega 3. Si può spaziare tra branzino, orata, merluzzo e sgombro, tutti pesci poco grassi. L’idea giusta è cucinarlo in forno senza l’aggiunta di condimenti ma magari con qualche erba aromatica e limone per insaporire.
  • Gelato. Se scelto nel modo giusto, il gelato può essere una valida alternativa al pasto, soprattutto d’estate quando fa molto caldo. Meglio puntare sul gelato alla frutta e comunque non eccedere con questa abitudine.
  • A colazione. Per dimagrire in estate anche la colazione deve essere leggera e bilanciata. La scelta giusta è uno yogurt bianco con cereali o con l’aggiunta di frutta fresca a pezzetti.
  • Acqua. Infine, mai dimenticarsi di bere tantissima acqua durante il giorno. Con il caldo infatti il rischio di disidratazione è maggiore, senza contare che l’acqua aiuta a depurare l’organismo e combattere la ritenzione e di conseguenza l’odiata cellulite.