Se volete perdere peso velocemente dovete sapere cosa mangiare per dimagrire in una settimana. L’obiettivo non è poi così difficile da raggiungere, bisogna solo esser pronte ad avere tanta buona volontà, costanza e sopportare i primi giorni in cui l’organismo dovrà abituarsi ad un’alimentazione probabilmente meno ricca di calorie ma in compenso molto più sana.

Per sapere cosa mangiare per dimagrire in una settimana, proseguite nella lettura di questo articolo e avrete un’idea su quali sono i cibi su cui puntare quando si decide di buttar giù quei chili di troppo che proprio non si sopportano.

L’esempio di dieta dimagrante proposto è a puro scopo informativo: per indicazioni più precise in merito si consiglia di consultare sempre un medico.

Cosa mangiare per dimagrire in una settimana: tabella

Prima di iniziare ad elencare i cibi da prediligere per dimagrire nell’arco temporale di una settimana, bisogna sottolineare il fatto che una buona dieta deve essere supportata da costante attività fisica e che è meglio perdere peso lentamente piuttosto che strafare all’inizio e poi rendere lo sforzo del tutto vano. Pazienza, costanza, tenacia non vanno mai dimenticate.

Ecco, dunque, cosa mangiare per dimagrire in una settimana.

  • Lunedì. Colazione tre biscotti secchi, un frutto, una spremuta; spuntino con frutta secca; pranzo con riso e verdure, un frutto; merenda con frutta fresca; cena con petto di pollo arrosto, insalata e carote.
  • Martedì. Colazione con caffè, tre fette biscottate e miele, frutta fresca; spuntino con frutta fresca; pranzo minestrone, frutta secca; merenda con uno yogurt magro; cena con bresaola, insalata, cracker integrali, frutta fresca.
  • Mercoledì. Colazione con latte e cereali integrali; spuntino con tre biscotti secchi; pranzo con pasta al sugo e parmigiano, piselli, frutta fresca; merenda con frutta secca; cena con merluzzo, zucchine e pomodori, frutta.
  • Giovedì. Colazione con tè e quattro biscotti secchi; spuntino con frutta fresca; pranzo con minestra di legumi e frutta fresca; merenda con due fette biscottate e un po’ di marmellata dolcificata naturalmente; cena con insalata mista e una fetta di bresaola.
  • Venerdì. Colazione con caffè, fette biscottate e marmellata dolcificata naturalmente; spuntino con frutta fresca; pranzo con riso con zucchine, frutta fresca; merenda con frutta secca; cena con tonno, insalata, pomodori, frutta fresca.
  • Sabato. Colazione con caffellatte e tre biscotti secchi; spuntino con frutta fresca; pranzo con pasta condita con verdure a scelta; merenda con yogurt magro; cena con uovo e fagiolini, frutta fresca.
  • Domenica. Colazione con tè e fette biscottate integrali; spuntino con frutta fresca; pranzo con riso con verdure e pesce in bianco; merenda con frutta secca; cena con petto di pollo arrosto, carote e insalata.