Certo non sarà Lady Gaga, ma anche Rihanna ha le sue piccole manie da star. Dai suoi tour non devono mancare un divano bianco, mai di pelle, cuscini a stampa animalier senza lustrini e bagni pulitissimi.

Quando Rihanna si sposta, più che gli acchiappa-fantasmi e le bombole di ossigeno di Lady Gaga, ha bisogno di tante piccole cose che la facciano sentire a casa e nel lusso. Ad esempio non si può separare da un divano bianco di 1,80 metri, non colorato, non di pelle.

Ha bisogno di sapere che nei dintorni ci sia una pizzeria che possa sfamarla anche di notte, quindi aperta dopo le 2 che faccia servizio a casa, o che sia raggiungibile in mezz’ora di auto al massimo.

Poi tappeti in tessuto a stampa animalier su cui possa camminare scalza e tra i sei e gli otto cuscini per il divano, sempre stampa animalier, scimmia o leopardo i preferiti. Le piace circondarsi di tulipani, solo bianchi, e di candele.

E il bagno deve essere praticamente asettico prima che la star ci metta piede. Per la troupe asciugamani bianchi, e nessuno può fumarle intorno nel backstage.

Niente di temibile insomma. È ancora praticamente una ragazza qualunque.