Quello del sesso è un argomento che scotta sotto ogni punto di vista, e soprattutto dalle donne viene considerato come un atto molto profondo di significato, perfetto in ogni minimo particolare. Ma cosa cercano davvero le donne prima, durante e dopo il rapporto sessuale?

Ecco che il Dottor Rajan Bhonsle, specialista nel campo, elenca alcuni piccoli accorgimenti dando così consigli agli uomini su come comportarsi per evitare di dire o fare qualcosa che la propria partner potrebbe non gradire.

Galleria di immagini: Sesso,amicizia e flirt

Al bando tutti quegli oggetti o altri strani metodi che servono a rendere il tutto un po’ più piccante: una buona conversazione è tutto quello che serve per eccitare una donna. Il sesso femminile ama sentirsi amato, e ama ancora di più sentirselo dire soprattutto nei momenti d’intimità. Quindi una conversazione qualunque durante una passeggiata o anche durante un momento di relax può essere afrodisiaca per la donna, al contrario delle diverse credenze impiantate nella mente degli uomini, i quali vanno a cercare gli atti più impensabili per accendere la passione.

In una coppia che è insieme da molto tempo, è normale che dopo un po’ la donna inizi a pensare di non apparire più attraente agli occhi del suo uomo. Non sembra, ma molte donne si preoccupano molto per questo pensiero, fino a farsi prendere dall’ansia nei momenti di intimità. Un uomo perspicace potrebbe accorgersi di queste piccole cose, ecco dunque spiegato il perché lei non improvvisa più spogliarelli sexy ma si sveste solamente a luci spente.

Tuttavia, se fosse davvero reale il pensiero che l’uomo non trovi più niente di attraente nella sua compagna non c’è bisogno né di mentire dicendo che al contrario è bellissima, né di dirlo esplicitamente facendola sentire inadatta. Se l’amore c’è veramente non esistono i piccoli difetti e imperfezioni.

Per gli uomini ciò che accade durante la giornata è del tutto ininfluente sulla loro attività sessuale, anche se il lavoro quel giorno è stato una vera catastrofe, nel momento in cui si trovano sotto le lenzuola mettono da parte i problemi e si lasciano trasportare dal momento. Per una donna non è così. Le donne vengono altamente influenzate dall’andamento della giornata, che contribuisce al grado di soddisfazione del loro rapporto sessuale.

Se a una giorno mediocre si aggiungono critiche, scherzi di cattivo gusto, disattenzione e toni arroganti e rudi per una donna può essere veramente difficile lasciarsi andare alla passione, essere passionali durante il sesso e chiaramente essere entusiaste dopo.

Arrivando all’apice della questione, l’orgasmo per le donne non è sempre necessario. Gli uomini pensano di essere buoni amanti perché sanno come far sentire alla loro donna il massimo piacere, ma le donne sono perfette attrici. Molte volte le donne si sentono pressate sia dal loro compagno che da loro stesse nell’attesa di raggiungere l’orgasmo, quindi spesso preferiscono simularlo. Ciò non significa che siano poi insoddisfatte del rapporto avuto, per questo il sesso maschile fa molta fatica a capire quando una donna finge.

L’atto sessuale in sé, inoltre, non deve essere preso troppo sul serio. Soprattutto per una coppia che sta insieme da molto tempo, la relazione dovrebbe essere ormai consolidata e il momento di intimità dovrebbe essere preso alla leggera, come un gioco. Molti uomini durante questi momenti si estraniano dal mondo, non ridono, non parlano, anche se in realtà sono veramente coinvolti, questo può far sembrare alle donne che siano in un’altra dimensione dove il loro solo piacere regni sovrano. Ridere, scherzare e giocare sono fondamentali, soprattutto per diminuire la tensione che si può creare durante le prime volte.

Le donne amano le piccole romantiche cose come baciarsi lentamente, accarezzarsi i capelli, coccolarsi, tenersi le mani, purtroppo però molte si lamentano del fatto che i loro uomini non badano a ciò e quindi sono rare le volte in cui possono godere di questi attimi. Da parte sua il gentil sesso cerca di far capire agli uomini l’importanza di questi minimi dettagli, mentre gli uomini dovrebbero essere un po’ più disposti a “provare” su loro stessi queste piccolezze, dalle quali potrebbero inaspettatamente ricavare piacere.

Una volta terminato l’atto sessuale ciò che assolutamente le donne non vogliono è che il partner si addormenti. Risulta comunque vero che gli uomini dopo aver raggiunto l’apice si sentono completamente esausti e tutte le loro funzioni man mano cedono fino ad addormentarsi. In una donna questo non avviene, o almeno avviene per gradi. Ciò non rimane una colpa e dipende dalle diverse persone poiché, ad alcune donne, piace guardare i loro uomini mentre dormono al loro fianco.