Si potrebbe fare un film sulla vita di Courtney Love e probabilmente qualche produttore cinematografico ha già messo in cantiere il progetto. L’ex moglie di Kurt Cobain, intanto, festeggia oggi i suoi 50 anni (è nata il 9 luglio del 1964, a San Francisco) e lo fa in grande stile, sempre sulla cresta dell’onda e con album da proporre ai suoi fans.

Courtney è un personaggio che si ama o si odia, una donna in grado di indossare i panni sia della ribelle star del rock che dell’attrice di gran classe (splendida in “Man on the moon” di Milos Forman). E come vi avevo già detto all’inizio, la sua vita si presta ad essere l’ottimo soggetto di un romanzo o di un film: cresciuta infatti tra riformatori e case di correzione, a 15 anni inizia a lavorare come spogliarellista e a suonare in un gruppo.

E’ soprattutto il mondo della musica, ancor prima di quello del cinema, ad assorbirla completamente: per un certo periodo canta per i Faith No More, nel 1985 fonda le Sugar Baby Doll ma è con il gruppo Hole, nel 1990, che Courtney Love ottiene un grande successo (soprattutto con le hit Malibu e Celebrity Skin). Il gruppo termina la sua avventura nel 2002 e Courtney si lancia nella carriera solita (vano il tentativo di dar vita ad un altro gruppo, le Bastard).

Se parliamo di Courtney Love diventa poi impossibile non citare il suo matrimonio con uno dei miti assoluti della musica contemporanea, Kurt Cobain. Relazione assai controversa la loro, che termina quando Kurt decide di togliersi la vita nel 1994. Controversa anche perché Dave Grohl (altro membro dei Nirvana, il gruppo di Cobain) a suo tempo accusò la Love di non aver aiutato il marito.

Galleria di immagini: Courtney Love