E’ iniziata ieri, martedì 23 settembre, la 17esima edizione del Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale che si svolgerà fino al 28 settembre nella splendida cornice di San Vito Lo Capo. Proprio oggi è cominciata la sfida gastronomica internazionale, cuore della rassegna che vede in gara per la prima volta nella storia della manifestazione ben 10 Paesi: Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Stati Uniti, Tunisia, Eritrea e Libano.

Fino a domenica la cittadina trapanese sarà la location di questa entusiasmante gara tra cuochi di tutto il mondo che tra lezioni di cucina, dimostrazioni di chef stellati, incontri e concerti nel segno della multiculturalità e dell’integrazione animeranno questa straordinaria manifestazione gastronomica. Un programma ricco che anche i più piccoli che potranno partecipare alle lezioni di cucina di Filippo La Mantia, divertendosi a cucinare uno speciale tipo di cous cous dolce.

Chef da tutto il mondo si sfideranno a suon di cous cous, mentre spettacoli e momenti di approfondimento e d’incontro faranno da cornice all’evento culinario. La competizione stabilirà chi succederà a Israele, vincitore dell’edizione dello scorso anno, nell’albo d’oro. Tra le altre attività proposte dalla rassegna è di grande rilievo il Villaggio gastronomico, aperto tutti i giorni dell’evento dalle 12 alle 24 e dove sarà possibile gustare oltre 30 versione di cous cous. Tra le novità del 2014 anche un nuovo punto di degustazione, location della kermesse dove verrà servito il pesce fritto in una padella gigante della misuta di 5 metri di diametro, abbinando un dolce e un bicchiere di vino siciliano. Anche la musica non mancherà durante il Cous Cous Fest 2014. Tutti i concerti che si svolgeranno durante la manifestazione saranno gratuiti.

Foto tratta dal sito ufficiale dell’evento couscousfest.it