Fare in casa la crema depilatoria? Sembra impossibile invece è facilissimo. La depilazione è il cruccio di ogni donna. I fastidiosi peli su gambe e braccia sono una sfida continua. I metodi depilatori, ormai, sono tantissimi, ma spesso sono poco tollerati dalla pelle e anche chi non ha particolari problemi di irritabilità può andare incontro a spiacevoli inconvenienti. Un’ottima alternativa ai metodi di depilazione più tradizionali è sicuramente il fai da te. Cimentarsi nella preparazione di una crema depilatoria fatta in casa è davvero facile ed il risultato è assicurato. Usando tutti ingredienti naturali, di facile reperibilità, si eviterà così il rischio di brutte reazioni e di brutte sorprese. La crema si conserverà in frigo per parecchio tempo (anche cinque o sei mesi)  e sarà sempre a disposizione, pronta per ogni emergenza.

Crema depilatoria fai da te: ingredienti

Per la preparazione della crema depilatoria occorrono:

  • 60 g di sapone naturale
  • 60 g di sapone di Aleppo
  • 1 cucchiaio di acqua minerale
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle
  • 45 gocce di olio essenziale di lavanda
  • salvietta in lino

Crema depilatoria fai da te: procedura

  • In una ciotola abbastanza capiente grattugiate 60 grammi di sapone naturale e 60 grammi di sapone di aleppo (reperibile facilmente in tute le erboristerie). Ponete le scaglie nella salvietta di lino e lasciate essiccare il tutto per almeno un paio di settimane in un ambiente poco soggetto all’umidità. Passate le due settimane procedete riducendo in polvere molto sottile le vostre scaglie (potete aiutarvi con un tritatutto).
  • Terminato questo procedimento andate ad aggiungere alla vostra polvere l’acqua minerale, l’olio di oliva, quello di mandorle e le 45 gocce di olio essenziale di lavanda. Una volta ottenuto un composto omogeneo, denso,  versate il tutto in un vasetto abbastanza capiente e mettete in frigo per non meno di 24 ore.  A questo punto la vostra crema depilatoria è pronta all’uso.
  • Tirate fuori dal frigo il vostro barattolo una decina di minuti prima dell’utilizzo per far ammorbidire la crema e renderne più facile l’applicazione. Spalmate il prodotto sull’area interessata fino a coprire completamente i peli.
  • Trascorsi 10/15 minuti con una salvietta iniziate a rimuovere la crema e con lei anche i peli, se necessario ripetere il tutto una seconda volta.
  • A operazione conclusa è bene trattare la parte con dell’olio di mandorle o con della crema idratante per ripristinare il grado di elasticità della pelle. Per mantenere intatte le proprietà della crema nel tempo, bisogna assicurarsi, dopo ogni utilizzo, di richiudere ermeticamente il tappo e riporla nel frigo.

Foto: Shutterstock