La crema pasticcera è un ottimo elemento che potrà arricchire tante ricette per dolci, come le crostate, le torte della nonna e i biscotti.

Per prepararla occorrono: due tuorli, due cucchiai di zucchero e due di farina, 125 grammi di latte, una stecca di vaniglia e una buccia di limone.

Sbattete energicamente le uova e lo zucchero, aggiungete poi la farina e continuate ad amalgamare. Intiepidite il latte con la vaniglia e la buccia di limone. Aggiungete il composto fatto con le uova e cuocete a fuoco lento, girando continuamente, fino a che sarà rappreso.

La crema non deve mai bollire e sarebbe meglio usare un pentolino con doppio fondo o uno spargi fiamma per fornelli.

A seconda dell’utilizzo che se ne vuole fare la crema può essere più o meno rappresa. Se serve per farcire una crostata, magari con l’aggiunta di gocce di cioccolato o guarnita con della marmellata di frutti di bosco, sarà necessario che sia parecchio soda. Se invece volete usarla per accompagnare biscotti o una torta al cioccolato si può lasciare più liquida.

Si può anche personalizzare con tante varianti: chicchi interi di caffè, che poi andranno eliminati, per un gusto più intenso, pinoli per fare la torta della nonna, aroma agli agrumi o qualsiasi altra cosa.

La ricetta che abbiamo presentato è una delle più semplici, ma che comunque ha un sapore molto buono e si presta a diversi tipi di preparazione