Le creme solari possono provocare il cancro alla pelle? Se la sovraesposizione ai raggi solari può essere dannosa per la nostra pelle, secondo alcune nuove ricerche universitarie pare che persino le creme protettive possano aumentare, o perlomeno non ridurre, le possibilità di contrarre un melanoma.

Non possiamo dunque fidarci più nemmeno delle creme solari? Secondo un nuovo studio condotto dall’Università della Scienza e della Tecnologia del Missouri, è risultato che l’ossido di zinco presente nelle creme protettive subisce una reazione chimica quando entra in contatto con i raggi solari, e può rilasciare molecole instabili, ovvero radicali liberi.

Questo processo chimico aumenta i rischi di un cancro alla pelle. Se con le creme cerchiamo quindi di proteggerci proprio da questo tipo di reazione nociva per la nostra cute, pare allo stesso tempo che non proteggano effettivamente da esso. Per il momento, comunque, si tratta solo di un piccolo studio condotto su cellule dei polmoni e non su cellule della pelle.

Uno dei ricercatori dell’Università del Missouri autori dello studio, il Dr. Yinfa Ma, preferisce quindi evitare gli allarmismi e ci tiene a precisare che:

«Abbiamo bisogno di studi più specifici. Questo è solo il primo passo. Io consiglierei ancora alle persone di utilizzare le creme solari; sono sempre meglio di non avere nessuna protezione.»

Fonte: Gizmodo.