Al momento della nascita, un neonato dovrebbe avere un peso medio di circa 3200-3400 grammi, mentre l’intervallo di normalità è invece compreso tra 2500 e 4500 grammi: al di fuori di questo range si parla di neonato con basso o alto peso alla nascita.

Nei primissimi giorni di vita, il peso del neonato potrebbe calare di un 5-7%, per via dello stress del parto e dei processi adattamento al nuovo ambiente, ma, ben alimentato, il neonato recupererà il peso perduto entro il 15° giorno di vita. Sino al 6° il ritmo medio di crescita ponderale è di circa 150 grammi, pertanto, entro il 5° mese il peso rilevato alla nascita viene raddoppiato. Tuttavia, se il neonato non viene alimentato a sufficienza, la crescita può essere più contenuta e presentare alcuni segni di disidratazione come feci dure ed emesse raramente, urine scure e maleodoranti.

Durante il 1° anno, invece, il peso alla nascita viene triplicato e la lunghezza aumenta del 50% entro i 2 anni è quadruplicato. Ecco una tabella riassuntiva:

MESI          PESO MASCHI            PESO FEMMINE

18                da 9,0 a 13,6kg              da 9,8 a 12,8kg

19                da 9,8 a 13,7kg              da 9,1 a 13,0kg

20               da 10,0 a 13,9kg            da 9,2 a 13,2kg

21               da 10,1 a 14,2kg              da 9,4 a 13,4kg

22               da 10,3 a 14,3kg             da 9,5 a 13,6kg

23               da 10,4 a 14,6kg             da 9,7 a 13,8kg

24               da 10,6 a 14,8kg             da 9,8 a 14,1kg

Lo stallo nella crescita ponderale avviene dai 2 ai 5 anni aumentando poco meno di 2kg all’anno; allo scoccare del 5° anno, il ritmo di crescita del peso riprende il suo normale aumento, sino ad arrivare a 2,4kg all’anno.

(Foto by InfoPhoto)