Una ricetta ai fiocchi di miglio: le crespelle ”Italia”.

Ve ne diamo la ricetta, poi spiegheremo la insospettate proprietà del miglio.

PREPARAZIONE: 30 MINUTI

*In una terrina versa e mischia la farina, i fiocchi, un pizzico di sale ed il basilico.

*Aggiungi le uova; versa a filo acqua e latte e amalgama con la frusta.

* Fai riposare l’impasto per dieci muniti.

* Fai sbollentare i pomodori in acqua bollente e poi pelali. Tagliali a cubetti e poi uniscili all’impasto.

* Fai scaldare un cucchiaino d’olio in una padella. Disponi metà dell’impasto nella padella. Copri il tutto e lascia cuocere la crespella a fuoco lento per tre-quattro minuti, finché sarà dorata.

* Gira la crespella dall’altro lato, spolverizzala con un cucchiaio di parmigiano, copri e lascia cuocere due-tre minuti. Procedi con la seconda crespella.

VARIANTE

Spalma un po’ di pesto sulla tua crespella

CONSIGLIO

I fiocchi di miglio sono ricchi di ferro e sono quindi un’ottima integrazione alle ricette vegetali.

INGREDIENTI PER UN BAMBINO DI UN ANNO E UN ADULTO

70 g di farina integrale – 30 g di fiocchi di miglio

sale quanto basta – ½ cucchiaino di basilico essiccato

due uova – 100 ml di latte

un cucchiaio di acqua minerale – due pomodori maturi

due cucchiaini di olio per soffriggere – due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

VALORE NUTRIZIONALE DEL MIGLIO 

Il miglio è un cereale che presenta interessanti caratteristiche nutrizionali. Le sue proprietà sono fra le più nutrienti in senso assoluto perché contiene in abbondanza vitamine del gruppo A e B, proteine digeribili, acidi, carboidrati, minerali ecc. È ricco di ferro, fosforo, potassio, magnesio, silicio (quest’ultimo prezioso nelle convalescenze, negli stati astenici ed è un ricostituente del sistema nervoso). L’acido silicico è fondamentale per il metabolismo e regola il rifornimento di ormoni, il bilancio idrico ed il cambio delle sostanze nutritive.

Ha un alto contenuto di lecitina e colina, necessario agli organismi debilitati o particolarmente stressati. Il contenuto di grassi varia dal 3 al 4,2%, ma più del 50% sono grassi insaturi. Il miglio, inoltre, non contiene glutine e quindi è un alimento idoneo a chi è allergico ai cereali e quindi a chi ha problemi di celiachia. 100 grammi di miglio contengono in percentuale 360 calorie, 12,6% di acqua, il 3,1% di fibre ed il 74,1% di carboidrati.