La vita di coppia non è sempre tutta rose e fiori, spesso le discussioni con il proprio partner sono inevitabili. Ma anche se un famoso detto spiega che i litigi dovrebbero rafforzare l’amore e rendere più forte e stabile la relazione, è possibile capire quando si sta per attraversare un periodo di crisi?

Esistono una serie di segnali da non trascurare che permettono di prevedere la fine del rapporto. Tali segni sono la prova lampante che il partner sta pensando di interrompere la relazione.

Galleria di immagini: litigi di coppia

Innanzitutto, bisognerebbe preoccuparsi quando il proprio compagno parte per un viaggio di piacere in presenza di amici e persone del sesso opposto. La richiesta di prendersi un periodo di vacanza è un chiaro segno di debolezza nel rapporto e quasi sempre anticipa una rottura della coppia.

Quando si viaggia in coppia, è possibile condividere esperienze, intimità e creare ricordi che uniscano i due soggetti. Se il partner comincia a voler fare nuove esperienze per conto proprio, il rapporto tende a vacillare in quanto manca l’interesse nel voler affrontare problemi insieme alla propria compagna. Inoltre, le esperienze fatte insieme non sono evidentemente più così stimolanti per il partner, se egli tende a cercarne di nuove.

Nel momento in cui il proprio compagno non critica più dei comportamenti che in precedenza erano fastidiosi, significa che il rapporto è arrivato nella sua fase più critica: manca la forza per mettere in ordine le cose e per tenere saldo il rapporto. Più sono gravi le “mancate critiche” e peggiore sarà la situazione.

Se poi si manifesta la sindrome del cambiamento di stile di vita, i cui sintomi sono ricerca di novità nel mondo del lavoro e nella vita privata, anche la propria relazione amorosa viene messa in discussione. Tutto ciò che si apprezzava nella personalità del partner potrebbe cambiare da un momento all’altro, mettendo in crisi il rapporto costruito. È quasi come avere a che fare con una persona nuova, completamente diversa da quella conosciuta.

Secondo gli esperti, di solito il cambio dello stile di vita è una fase che dura circa un mese, superato il periodo a rischio, l’allarme dovrebbe rientrare definitivamente.

Attenzione all’uso del verbo “parlare“: di solito, quando il proprio partner comincia un discorso con la frase “Dobbiamo parlare…” è sinonimo di guai in vista. Anche questa fase è transitoria e di solito è superabile in tre settimane.

Il miglior consiglio per prevenire una crisi di coppia è quello di rafforzare la comunicazione con il partner per non incontrare i problemi elencanti durante la crescita del rapporto e soprattutto evitare conversazioni rischiose durante i periodi non proprio felici.