Un temporale. Come la quiete prima della tempesta, che poi esplode in gocce, tuoni e fulmini. Percussioni che spuntano da una melodia apparentemente tranquilla, ma come un fuoco che cova sotto la cenere. Dà queste impressioni la prima volta che si ascolta “Crystalline“, il nuovo singolo di Bjork tratto dal futuro “Biophilia“.

Galleria di immagini: Bjork

Bjork ritorna con questo singolo, di cui ci aveva dato un’anteprima a fine maggio. In realtà si trattava di giusto trenta secondi di suoni distorti lanciati dalla sua autoradio mentre era intenta alla guida, ma ora i fan sono stati accontentati nell’attesa da questo pezzo semplicemente ipnotico.

Già all’epoca dell’anteprima, i fan si erano mostrati speranzosi: come avranno accolto il pezzo per intero? Ora possiamo ascoltare “Crystalline” sul sito Disco Naïveté e YouTube. E speriamo in un bel video, magari firmato da quel geniaccio di Michael Gondry. Per ripercorrere un viaggio “accecato dalla luce”, in cui “baciamo il nostro quarzo per raggiungere l’amore”, come recita il testo.

Il nuovo album di Bjork “Biophilia” appare come un complesso progetto multimediale. Creato per avere delle evoluzioni, attraverso nuove applicazioni per iPad per ognuna delle dieci canzoni che lo compongono, sarà presentato a Manchester il prossimo 30 giugno.