La cucina e soggiorno open space sono sempre più diffusi nelle nostre case, perché si tratta di uno spazio aperto, moderno, funzionale; ma come arredarli?

Unire la cucina open space e il soggiorno in un’unica grande zona senza soluzione di continuità, oppure con pochi elementi a dividere e distinguere, infatti, non è così facile. Basti pensare al fatto che spesso cucina e soggiorno in una casa non hanno proprio lo stesso stile. In questo caso, invece, è importante trovare linee guida armoniche per non creare un effetto poco piacevole, ma al tempo stesso dare carattere e personalità sia alla cucina che al soggiorno.

Che si tratti di una stanza piccola o grande, che amiate lo stile classico o lo stile moderno, ecco consigli e suggerimenti utili su come arredare cucina e soggiorno open space, con esempi fotografici.

Colori neutri. Se avete paura di osare con l’abbinamento dei colori, puntando sulle tinte neutre non potete sbagliare. Un esempio? Legno naturale e bianco per la cucina e vari grigi, bianco e nero per il soggiorno. Le due aree saranno così distinte ma in armonia. Potete poi aggiungere tocchi di colore qua e là, tra quadri, tappeti e accessori, per aggiungere personalità e vitalità.

Dividere gli ambienti. Se desiderate un open space, ma volete mantenere una certa distinzione tra gli ambienti, sono tanti i modi per farlo. Potete utilizzare un lungo tavolo, un bancone con sgabelli da cucina all’americana oppure una vetrata, magari scorrevole, che mantiene la continuità visiva ma si può chiudere quando si cucina per non diffondere gli odori.

Pavimento. Anche due tipi di pavimento diversi sono utili per dividere nonostante la continuità: un parquet per il soggiorno e mattonelle dai toni neutri si mixano perfettamente e in maniera elegante.

Stile moderno. Lo stile moderno è l’ideale per un open space, spazio esso stesso moderno per sua natura e concezione. Giocate con il minimal, con le linee con le geometrie.

Stile shabby chic. Tra gli stili più classici, lo shabby chic può essere delizioso nell’unire cucina e soggiorno in un unico accogliente spazio dai toni neutri e luminosi.

Casa grande. Se l’ambiente è grande, l’open space può essere una soluzione per arredare aggiungendo a quelli della cucina gli elementi del soggiorno, come divani, poltrone, tavolini, librerie, ma anche della sala da pranzo, con un grande tavolo, sedie e mobile buffet.

Casa piccola. D’altro canto, la cucina open space con soggiorno è una delle soluzioni più gettonate con una casa piccola, perché permette di declinare la funzionalità di due stanze in un solo ambiente, con soluzioni pratiche come il bancone della cucina all’americana a fare sia da piano lavoro che da tavolo da pranzo.

Personalizzare. In ogni caso, non bisogna mai dimenticare di dare un tocco personale, originale: non possono mancare elementi come librerie, tappeti, illuminazione ad hoc nei punti in cui si lavora di più.