La cucina etnica è per molti una bontà estrema. Per altri invece è qualcosa di molto difficile cui accostarsi, perché si hanno pregiudizi: molte persone sono abitudinarie ed è difficile entrare in un ristorante e ordinare spesso piatti internazionali che non riportano la traduzione: in questo modo si rischia tristemente di ordinare qualcosa che poi non si mangerà, e specialmente se si è in gruppo diventa una situazione abbastanza sgradevole. Ecco quindi qualche consiglio su come approcciarsi alla cucina etnica.

Una cucina etnica che incontra maggiori resistenze è la cucina giapponese: chi ha una madre dai 60 anni in su saprà benissimo che alcune di queste hanno sempre sconsigliato la cucina giapponese, “perché si mangia tutto crudo”, “perché non si sa da dove vengono le cose”, il che in questi anni è diventato paradossalmente “perché le alghe vengono da Fukushima”. A parte il paradosso della cruditesse (quanti di noi hanno mangiato ostriche in ogni stagione dell’anno e a volte anche senza conoscerne la provenienza?), le altre obiezioni sono abbastanza facili da demolire: anche al supermercato si acquista frutta proveniente da ogni parte del mondo ormai, giusto per dirne una, e certo non conosciamo tale serra in Olanda o California che portano i prodotti sulla nostra tavola. Inoltre, la cucina giapponese risente di un dettaglio non da poco: in tanti pensano che il sushi la faccia da padrone, ma non è così. Nei migliori ristoranti si possono provare tanti piatti ed è consigliabile accostarsi alla cucina giapponese attraverso qualche risotto o magari il ramen.

Come mai proprio questi piatti? Perché sono più simili alla cucina italiana, e quindi questa regola vale per tutta la cucina etnica: solo mangiando qualcosa che ci ricorda le nostre abitudini potremo vincere lentamente i pregiudizi. Forse la cucina etnica più difficile cui accostarsi è la cucina cinese. Tra i piatti più comuni da ordinare c’è sicuramente il riso alla cantonese, i ravioli al vapore e i noodles.

Infine, invece, la cucina etnica più facile cui accostarsi è la cucina messicana: intanto ci sono molti secondi di carne grigliata con contorni abbastanza gustosi di riso e legumi, ma anche non troppo differenti dalla nostra cucina mediterranea, e il piccante, che soprattutto alle persone del sud Italia piacerà moltissimo. Inoltre, tra i piatti più tipici ci sono i tacos, che sono molto simili alle piadine e vengono spesso riempite a piacimento con carne, pesce oppure verdure.