La cucina internazionale vanta tantissime ricette che possono essere preparate facilmente in casa. Dalle crepes francesi alle tortillas spagnole, si può pensare addirittura di preparare un intero pasto che mescoli insieme molti piatti provenienti da tutto il mondo, come in un viaggio tra i sapori e le tradizioni di luoghi che si aspirano a visitare e a gustare di persona.

Tra le ricette della cucina internazionale che si possono preparare in casa non può mancare la moussaka. Vicina geograficamente, la moussaka viene infatti dalla Grecia, che è uno sformato di patate, melanzane e carne macinata con uno strato spesso di besciamella che viene gratinato al forno. Con le patate si può preparare un piatto tipicamente francese, il gateau, simile ma dal gusto più raffinato e con ingredienti meno caserecci.

Tra i dolci non può mancare invece la sacher torte, che viene invece dall’Austria. In Italia si trovano un sacco di varianti, ma quella originale, in tutto il cioccolato del pan di spagna, della glassa e della crema interna, conserva uno strato di marmellata di albicocche, che serve a non attribuire a questo piatto un sapore eccessivo e stucchevole.

Tra i dolci internazionali non si possono scordare i muffin, di origine inglese ma diffusissimi anche negli Stati Uniti: il gusto consigliato per approcciarsi ai muffin è quello della ricetta più semplice con all’interno delle dolcissime pepite di cioccolato, meglio se vero e non surrogato. Le ricette di dolci che non possono passare sotto silenzio sono quelle balcaniche, che abbondano di crema pasticciera: molti non sono bellissimi nell’aspetto, ma ci sono ad esempio le pesche, delle semisfere cave di pastafrolla che vengono ripiene di crema e unite a formare un globo, che infine viene fatto rotolare nell’Alchermes e nello zucchero.

Tra i secondi o i piatti unici a base di carne si può preparare in casa il mediorientale kebab o il greco gyros. È meglio usare la carne di agnello o di montone, mentre è sconsigliata quella di maiale, ma comunque ci si può sbizzarrire con il gusto che si preferisce. Per avvolgere l’arrosto si usano le piadine, mentre le spezie più disparate possono essere reperite tranquillamente al supermercato, dove è facile trovare anche il dressing di salsa greca allo yogurt.