Come cucinare i carciofi? Questa verdura primaverile, molto versatile in cucina, è ideale per realizzare sughi e contorni ma anche sfiziosi e gustosi antipasti da servire durante pranzi in famiglia, pic-nic di primavera o cene tra amici. Scegliete sempre carciofi freschissimi, dal colore brillante, sodi e chiusi, in questo modo i vostri piatti guadagneranno in gusto.

Di seguito vi elenchiamo tre idee di ricette per antipasti della cucina vegetariana da preparare facilmente in casa e stupire i vostri commensali.

Paté di carciofi

shutterstock_96883396Eliminate le foglie esterne e dure, le punte esterne e il gambo di 2 carciofi. Tagliateli a metà per la lunghezza ed eliminate l’eventuale barba interna. Tagliateli ancora a metà e metteteli in acqua e limone. Fate riposare per 20 minuti. Passato il tempo poneteli in un pentolino con un litro d’acqua e ½ litro di aceto di mele. Fateli cuocere finché non saranno morbidissimi. Scolateli e uniteli in un mixer con a 1 spicchio d’aglio, sale, pepe e frullate aggiungendo olio extravergine di oliva finché non si formerà una crema liscia e senza grumi. Servite la crema di carciofi su pane casereccio affettato e abbrustolito sotto il grill del forno.

Torta salata ai carciofi

shutterstock_379917334Stendete 250 g di pasta sfoglia su una teglia che possa andare in forno e bucherellate il fondo con una forchetta. Pulite 4 piccoli carciofi, togliete le foglie esterne più dure, le punte e la barba interna. Affettateli sottilmente e cuoceteli per 10 minuti in una padella con poco olio extravergine di oliva, 1 spicchio d’aglio e 1 presa di sale. Aggiungete poca acqua se il fondo si asciuga troppo. Pulite e affettate per lungo 5 cipollotti di piccoli dimensioni e uniteli ai carciofi negli ultimi 5 minuti di cottura. Farcite la base della torta con 100 g di ricotta fresca lasciando 1 cm dal bordo che si gonfierà in cottura e distribuite sopra la verdura. Finite con un filo d’olio, 1 macinata di pepe nero e 1 cucchiaino di foglioline di maggiorana fresca.

Carciofi fritti

shutterstock_384915886Preparate una pastella sbattendo 2 uova con 50 g di parmigiano grattugiato, aggiungete 40 g di farina, 1 presa di sale e 1 macinata di pepe e fate riposare in frigo per 30 minuti. Pulite 6 carciofi togliendo le foglie esterne, tagliando le punte e levando la barba interna, affettateli a spicchi non troppo fini e immergeteli in acqua e limone per non farli annerire. Sbollentateli in acqua salata per cinque minuti in modo che si ammorbidiscano. Scolateli bene, asciugateli e immergeteli nella pastella preparata in precedenza. Friggeteli in abbondante olio di arachidi immergendone pochi alla volta in modo che la temperatura dell’olio non diminuisca e la frittura diventi croccante. Prelevateli con una schiumarola man mano che diventano gonfi e dorati. Salate solo al momento di servire.