Il celebre chef francese Alain Ducasse ha dato il via ad una storica rivoluzione nella propria cucina: un nuovo menù in cui sarà del tutto abolita la presenza della carne, la cui mancanza sarà colmata da verdure, pesce e cereali. La svolta di Ducasse è stata dettata dall’esigenza di sensibilizzare quanto più possibile l’opinione pubblica in merito a temi come la sostenibilità ambientale e il consumo di cibo biologici.

Il pianeta ha risorse rare, bisogna consumare più eticamente e in modo equo e solidale” ha dichiarato lo chef francese, che non si è limitato all’abolizione della carne ma si è prefisso come scopo anche quello dell’abolizione di un altro ingrediente: “La tendenza mondiale è al consumo di zucchero, grassi e fritti. Io ho voluto fare un menù più leggero. La mia ossessione è togliere zucchero“.

Per quanto riguarda i cibi biologici, Ducasse servirà nel proprio ristorante di Parigi – che si trova all’interno del grand hotel Plaza Athénée, sugli Champs-Elysées – cereali e verdure coltivati presso il castello di Versailles e pesce pescato in modo sostenibile.

photo credit: br1dotcom via photopin cc