Vi avevamo già parlato nelle pagine di questo blog di come il problema di trovare spazi adeguati all’interno delle nostre abitazioni, sempre più piccole, stia diventando un vero dilemma. Abbiamo analizzato in particol modo la soluzione per il bagno, con vertebrae, ma ora è venuto il momento di pensare alla cucina: chi ci offre la soluzione? Ci ha pensato Alberto Colonello che ha disegnato per Boffi la cucina On/Off.

On/Off è un modello di cucina a somparsa. Nella modalità “Off” sembrerà un normale mobile da parete, con tanto di vano frigorifero, lavastoviglie e chi più ne ha più ne metta. La modalità “On” invece, offre una cucina completa in ogni particolare. L’immagine propone quest’ultima fase.

Il box che racchiude l’intera cucina è realizzato in acciaio con rifiniture in diversi metalli. L’ensemble sarà principalemente in stile moderno, ottimo per le case di nuova generazione.

Ma a questo punto qualcuno potrebbe chiedersi? Come può una povera casalinga aprire e chiudere il blocco per la cucina? Semplice! Basta utilizzare i comandi elettronici a meno che una donna particolamente forzuta, non abbia voglia di sperimentare le proprie capacità fisiche ricorrende alla procedura di apertuta manuale.

On/Off ha una conformazione standard la quale racchiude i blocchi principali che non possono mancare in una cucina, ma può essere altamente personalizzabile con l’aggiunta di scomparti per elettrodomestici, vani mensole, ecc.

Per il momento questa cucina a scomparsa resta ancora un concept, ma dato l’andamento del mercato non credo che tarderemo a vederla nelle nostre case.