Diagnosticare ed eliminare un tumore al seno in sole 12 ore. Sembra un miraggio, tuttavia la grande esperienza dell’Istituto Europeo di Oncologia guidato da Umberto Veronesi ha studiato una terapia che potrebbe curare questa patologia in tempi brevissimi.

Se il tumore è stato diagnosticato precocemente, infatti, potrebbe essere sufficiente ricorrere al “Day surgery senologico“, un percorso di dodici ore al termine delle quali il carcinoma potrebbe essere solo un brutto ricordo.

In che cosa consiste questa terapia rivoluzionaria? Si tratta di un intervento programmato dopo aver verificato le dimensioni e le particolari caratteristiche del tumore, un’operazione che tuttavia consente anche le dimissioni in giornata se le condizioni della paziente lo consentono.

Circa cinquecento donne hanno partecipato alla sperimentazione del “Day surgery senologico”, che è stato presentato nel corso dell’IEO Day 2011, incontro annuale dedicato alla ricerca e ai progetti dell’Istituto oncologico europeo.

“Il nostro approccio è unico. Riuniamo tutti e tre gli aspetti per combatterli: prevenzione, diagnosi precoce e trattamento, che purtroppo oggi sono gestiti in modo scollegato tra loro”.

Queste le parole di Veronesi, che ha sottolineato come l’aspetto fondamentale sia quello psicologico, infatti è proprio la possibilità di evitare lunghe degenze in clinica a favorire l’ottimismo e la serena ripresa delle pazienti, che in questo modo sono più reattive e in grado di affrontare la malattia.

Questo intervento può essere efficace nel caso in cui il tumore diagnosticato presenti dimensioni limitate, entro i quattro o cinque centimetri, quindi una diagnosi precoce è fondamentale, possibile solo grazie a controlli periodici regolari.