Da fine maggio potremmo non vedere più Current TV Italia. Ad annunciarlo lo stesso fondatore, Al Gore, che è giunto in queste ore concitate a Roma, per discutere con il team della versione italiana del canale. Current è ancora visibile sul canale 120 di SKY, ma rischia l’oscuramento delle frequenze.

Per questo, a seguito dell’annuncio di Gore, è subito partita una petizione on line, che si può effettuare mandando una mail all’Ad di SKY Italia, Tom Mockridge, all’indirizzo tom.mockridge@skytv.it. Ancora non si conoscono le ragioni della cancellazione, ma sono in tanti a ipotizzare la censura.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Quel che è certo è che Current rappresenta una garanzia per l’informazione televisiva, secondo moltissimi spettatori, che hanno ben accolto e condiviso il citizen journalism. Gore sarà persino ospite ad Annozero, l’approfondimento di Michele Santoro, per parlare dell’argomento: nello spot l’ex vicepresidente degli Stati Uniti chiede al pubblico di sintonizzarsi su Rai 2, per mobilitare le persone in massa a salvare la sua creatura.

Ad Annozero, però, si parlerà anche d’altro: la puntata di oggi s’intitola “Fosse che fosse” e allude a un’ipotetica fine del regno del premier Silvio Berlusconi, la cui coalizione è stata fortemente penalizzata da questa tornata elettorale nelle amministrative. Si parlerà anche del programma flop di Vittorio Sgarbi e di come il critico ieri abbia attaccato le energie rinnovabili. Tra gli ospiti Vittorio Feltri, Maurizio Belpietro, Enrico Mentana, Paolo Mieli e Vittorio Zucconi.