In gravidanza gli ormoni della placenta contrastano l’insulina prodotta dal corpo della madre per garantire al bambino il giusto apporto di zuccheri: ma questo meccanismo non sempre funziona. Quando si altera,  si instaura una situazione di insulinoresistenza e nel sangue materno si riscontra una concentrazione eccessiva di glucosio. Si parla di diabete gestazionale.

Tale patologia implica rischi sia per la madre che per il nascituro. Nella prima, lo scompenso metabolico può comportare complicanze cardiovascolari, mentre il bambino può pesare più del normale alla nascita, con una media di 4,3 chili. Questo può voler dire non solo complicanze durante il parto e un taglio cesareo, ma anche a morte endouterina e sofferenza fetale, sebbene le attuali terapie abbiano abbassato significativamente l’incidenza di questi eventi avversi. Un ulteriore e importante rischio è quello che il piccolo, cresciuto in un utero con alti valori di glicemia, possa sviluppare a sua volta il diabete di tipo 2.

La madre che presenti fattori di rischio, dal sovrappeso alla familiarità, dovrà sottoporsi a un esame chiamato curva da carico glicemico, un esame del sangue con il quale si misurano i valori della glicemia in condizioni di digiuno. Poi, dopo aver fatto bere alla donna una soluzione glucosata composta da acqua e circa 75-100 grammi di zucchero, si ripete il test ogni ora per tre volte: in base ai risultati ottenuti, si ha una diagnosi di normalità, di tendenza a sviluppare diabete o di diabete conclamato. La concentrazione di glucosio nel sangue non deve superare rispettivamente i 93, 180 e 153 milligrammi di glucosio per decilitro di sangue. Se nei casi più severi si può fare ricorso all’insulina, in ogni caso è necessario monitorare la crescita del piccolo attraverso ecografie periodiche.

Nei casi in cui non siano presenti fattori di rischio, a inizio gravidanza basta misurare il tasso di glicemia con un normale prelievo del sangue e ripetere l’esame verso la 24esima-27esima settimana.

Galleria di immagini: Melissa Satta Incinta: tutte le foto della showgirl con il pancione

photo credit: lorenzo cuppini verducci via photopin cc