Impazzano le classifiche di fine anno e il noto blog cinematografico di Chicago Mr. Skin ne ha realizzata una davvero particolare: quella delle 10 migliori scene di nudo sul grande e sul piccolo schermo dell’annata appena trascorsa; tra dive internazionali come Jessica Alba e Anne Hathaway è spuntato anche un nome italiano.

Mr. Skin sostiene che il 2010 non sia stato un grande anno per il cinema, però è stata una grande annata, addirittura definita una “Golden Age”, per le scene di nudo.

La top 10 è aperta dal primo nudo di Jessica Alba, seppure siano solamente pochi secondi del suo sedere in “The Killer Inside Me“, mentre al nono posto l’Italia è rappresentata dalla nostra Violante Placido impegnata sullo schermo in un’appassionata scena di sesso con George Clooney in “The American“.

In ottava posizione c’è quindi Kirsten Dunst, anche lei alla sua “prima volta” al naturale, per la scena della doccia sexy con Ryan Gosling in “All Good Things”; in quinta posizione invece il sensuale incontro saffico tra Julianne Moore e Amanda Seyfried nel thriller “Chloe”.

Al quarto posto fa la sua bella figura Anne Hathaway nella commedia “Love and other drugs” con Jake Gyllenhaal, in cui recita nuda per gran parte del tempo facendo così dimenticare i suoi esordi con la Disney in “Pretty Princess”. In seconda posizione c’è Jessica Paré e il suo topless nella commedia “Hot Tube Time Machine” (ancora inedita da noi) e al primo posto trionfano Kelly Brook e Riley Steele nell’horror “Piranha in 3D”; al proposito il sito ipotizza come il 3D possa essere davvero il futuro per le scene di nudo.

La classifica è completata quindi da tre presenze telefilmiche: Mary-Louise Parker in “Weeds”, Rebecca Creskoff in “Hung” e Paz de la Huerta in “Boardwalk Empire”.