In occasione del 150° anniversario dalla fondazione della Croce Rossa, l’azienda francese Louis Vuitton, simbolo mondiale del lusso, ha presentato una collezione di oggetti firmata da una serie di artisti con l’obiettivo di finanziare un progetto umanitario in Nigeria.

Gli artisti che hanno collaborato sono di fama mondiale: la fotografa Annie Leibovitz, legata alla maison francese anche perché firma le sue campagne pubblicitarie, ha disegnato una borsa ricca di scomparti utile per contenere la macchina fotografica e un borsone studiato invece per trasportare una videocamera.

Lo chef Ferran Adria ha firmato un bellissimo trolley da viaggio, il musicista premio Oscar Gustavo Santaolalla ha invece pensato ad un baule per contenere gli strumenti, così come l’artista Damien Hirst, che ha realizzato un baule utile però a contenere gli oggetti chirurgici che utilizza per realizzare le sue opere.

Il direttore creativo di Louis Vuitton, Marc Jackobs ha invece pensato ad una borsa per trasportare i suoi due cani, mentre Patrick Louis Vuitton, responsabile della divisione Special Orders dell’azienda, ha pensato ad un contenitore per il primo soccorso dotato di piccoli scomparti che riprende il simbolo della Croce Rossa.

Lo stesso ha affermato:

Riflettendo sulla nostra collaborazione con la Croce Rossa, mi è venuto in mente di creare uno speciale kit di Croce Rossa. L’accostamento tra delle caselle di colore rosso e altre argento in alluminio a formare una croce rossa sul lato interno con il logo sulla parte esterna, rendono di forte impatto visivo questo pezzo davvero unico.

Tutti gli oggetti in questione saranno battuti all’asta da Sotheby’s il prossimo 17 novembre.