Il telefono è uno dei metodi di comunicazione più immediato e utilizzato negli ultimi decenni, specialmente con l’avvento del cellulare ma a volte controllare le proprie emozioni in una conversazione telefonica è tutt’altro che facile.

Capita infatti che, dopo una pessima giornata in ufficio, ci si sfoghi al telefono con il partner e si finisca per litigare animatamente.

Finalmente è stata trovata una soluzione a questo problema! Direttamente dal Giappone arriva FuChat.

Si tratta di un telefono cordless che consente sia di effettuare normali chiamate che di fare telefonate tramite Internet ma non solo: a differenza dei telefoni esistenti fino ad oggi FuChat è in grado di percepire le emozioni degli interlocutori tramite dei sensori che individuano cambiamenti nel tono di voce e nella temperatura corporea di chi sta utilizzando l’apparecchio, arrivando a mettere in allarme l’utente qualora i valori analizzati superino determinate soglie.

L’obbiettivo di questa funzione è quello di rendere l’utilizzo del telefono un’esperienza più personale, riuscendo a vincolare le proprie emozioni (infatti è particolarmente indicato a persone molto emotive o che faticano a controllare la rabbia). Nel momento in cui FuChat avverte un cambiamento emozionale nell’utente inizia ad emettere particolari suoni, fa apparire testi ed emoticons sul display situato nella parte inferiore del telefono aiutando ad incrementare l’autocontrollo dell’utente stesso.

FuChat ha altre funzioni aggiuntive come la possibilità di essere sfruttato come agenda elettronica, sveglia e segreteria telefonica. Inoltre possono essere memorizzate informazioni da comunicare ad altri utenti (come su una lavagna magnetica): basta inserire il testo, che verrà poi visualizzato sul display. Grazie alla sua forma particolare FuChat può essere addirittura appeso alla maniglia della porta, magari visualizzando il classico messaggio “Non disturbare”.

FuChat - Non disturbare

È d’obbligo aggiungere che FuChat è realizzato con parti in plastica biodegradabile e materiali rinnovabili (come amido di mais e canna da zucchero) per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Inoltre i circuiti interni del telefono sono rivestiti di un particolare composto a base di alluminio in modo da garantire una maggiore durata ai LED luminosi.

Agli acquirenti di FuChat verrà garantito un numero gratuito dedicato e un assistenza online che aiuterà gli utenti durante l’installazione e i primi utilizzi del telefono. Al momento purtroppo FuChat non si conoscono né date di lancio, né prezzi di questo futuristico apparecchio.