Lost” si avvia alla conclusione e negli USA si fa un gran parlare su come si dipaneranno i numerosi intrecci che gli autori hanno costruito in queste sei stagioni. Una delle vicende dei naufraghi ha visto finalmente il ricongiungimento, dopo i viaggi nel tempo della quinta stagione, tra la coppia di coreani Jin e Sun.

E proprio Daniel Dae Kim, l’attore che interpreta Jin e già apprezzato in serie come “24” e “E.R. – Medici in prima linea”, è stato protagonista di un’intervista di cui vi proponiamo un breve riassunto.

Dae Kim si è detto soddisfatto dell’evoluzione che ha visto protagonista il suo personaggio, non mancando poi di sottolineare la puntualità e la professionalità della collega Yunjin Kim, l’attrice che dà il volto alla moglie Sun in “Lost”, passata a essere uno dei personaggi centrali dopo il ruolo da outsider avuto all’inizio.

Per Dae Kim il cambiamento è dovuto anche ai progressi che Sun e Jin hanno fatto con la lingua inglese, un aspetto evidentemente ritenuto indispensabile per poter inserire al meglio i due personaggi fra i meccanismi della serie.

L’intervista prosegue parlando di come l’attore è finito nel cast di “Lost”: si cercavano attori che parlassero il coreano, cosa che ha spinto Daniel Dae Kim, originario proprio del paese orientale, a fare il provino.

L’attore svela, inoltre, come ogni personaggio della serie sia collegato a una parte del corpo: Sayid rappresenta i muscoli, Jin la mente e Sun il cuore.

Il breve dialogo termina poi con una celebre e frequente battuta del telefilm: Dae Kim afferma come “L’isola non abbia ancora finito con lui”.