Il famoso maghetto di “Harry Potter”, Daniel Radcliffe è seguito da uno psicologo esperto in dolore e perdita degli affetti.

Il giovane attore inglese ha ritenuto necessario rivolgersi a un esperto per poter affrontare meglio il suo nuovo ruolo nel film thriller “The Woman in Black“.

Adattamento cinematografico dell’omonima novella d Susan Hill, “The Woman in Black” è un thriller sovrannaturale in 3D, diretto da James Watkins (“Eden Lake”) e sceneggiato da Jane Goldman (“X-Men: First Class”, “Kick-Ass”).

Il film racconta la storia di Arthur Kipps (Daniel Radcliffe), un giovane avvocato che deve visitare la proprietà di un cliente deceduto. Così, si troverà a soggiornare in un casolare antico in un angolo sperduto dell’Inghilterra. Ben presto, però egli capirà di non essere solo e che la casa nasconde molti segreti.

L’attore si è detto entusiasta di partecipare a questo film:

La sceneggiatura di Jane Goldman è meravigliosa perché è allo stesso tempo terrificante e sentimentale. È eccitante anche lavorare con Jame Watkins. Ho apprezzato molto il suo ultimo lavoro, “Eden Lake”, e dopo che mi ha raccontato come ha intenzione di girare la pellicola, sono sicuro che sarà un film fantastico.

“The Woman in Black” uscirà al cinema nel 2011.