Daniel Radcliffe, alias Harry Potter, è così fine, con quel gusto elegante, sempre impeccabile e con quelle movenze un poco femminili, che tutti hanno sempre pensato fosse gay. E invece no, ma non si preoccupa di sembrarlo.

Certo, ha appena dichiarato che gli mancherà la sua compagna di film Emma Watson e, anche se è sembrata una cosa molto carina da dire, rimaneva comunque indubbio che Daniel fosse gay. Lui stesso ormai ci scherza su, come dice un suo amico:

A Daniel non importa se la gente pensa che sia gay. Gli è sembrato molto divertente quando qualcuno gli ha detto che devono piacergli i ragazzi perché ha una faccia così gay. Andava in giro chiedendo ai suoi amici “Pensi che io abbia un viso gay?”.

E non è la prima volta che l’ex maghetto è posto di fronte alla questione. Già mesi fa aveva dichiarato a proposito:

Se la gente vuole dirlo, faccia pure. Ma non lo sono. Sono etero. Un ragazzo su Internet ha scritto “Certo che è gay, ha una faccia da gay”, che ho pensato fosse una cosa strana da dire. Una faccia gay? È una cosa preoccupante, come se si fossero messi seduti a casa a confrontare una mia foto con quella di personaggi gay famosi.

Di sicuro mantiene il tipico humour inglese.