La rivalità tra il maghetto Harry Potter e il vampiro della saga di Twilight è vera oppure soltanto una montatura dei media? Daniel Radcliffe, intervistato alla premiere del nuovo “Harry Potter e i doni della morte – Parte I”, ha infatti affermato che tra lui e il collega Robert Pattinson l’unica gara potrebbe essere come uomo più pallido dello showbiz.

Alle domande su Pattinson, Radcliffe ha risposto sfoderando il suo immancabile sense of humor britannico:

Qualcuno ha tirato fuori questa supposta rivalità tra Rob Pattinson e me, e quello che è incredibile al riguardo è che, tra noi due, l’unica competizione può essere per il titolo di uomo più pallido, visto che siamo entrambi bianchi come le lenzuola…

D’altra parte Radcliffe non sembra trovarsi molto nel ruolo di sex symbol assegnato sia a lui che a Pattinson:

Ho sentito dire da un amico che quando mi sono tolto la maglietta (per uno spettacolo teatrale) ci sono stati fischi di approvazione dal pubblico ed è una cosa che mi ha sorpreso e mi ha fatto molto, molto piacere.

I due teen idol tra l’altro hanno condiviso il set in due episodi della serie magica tratta dai romanzi della Rowling: “Harry Potter e il calice di fuoco” (2005), primo ruolo di una certa importanza per Pattinson, e “Harry Potter e l’ordine della fenice” (2007). Sarebbero partite proprio da lì le voci di una possibile rivalità tra i due, a quanto pare più inventata che reale.