Nel curriculum di sottosegretario all’attuazione del programma di Governo di Daniela Santanché figura un master ottenuto presso la prestigiosa Università Bocconi di Milano, ma secondo quanto si vocifera nelle ultime ore, si tratta di un falso. Non esiste infatti alcuna traccia del suo nome negli archivi dell’ateneo milanese in riferimento a questo corso in direzione aziendale.

Lo ha riportato il settimanale Oggi, invitando la Bocconi a verificare se nella loro banca dati figurasse il nome del sottosegretario. La risposta dell’Università è stata negativa:

Galleria di immagini: Daniela Santanché

“Abbiamo verificato e dalla nostra banca dati degli ex studenti, non risulta che Daniela Santanchè abbia frequentato un nostro master. Non possiamo escludere, ma non abbiamo modo di verificare, che abbia frequentato un corso breve”.

La prestigiosa Università milanese organizza spesso corsi brevi e seminari di aggiornamento per manager che durano una o più giornate, ma non conserva alcuna traccia delle persone che li frequentano. Tuttavia, sottolinea l’ateneo:

“Si tratta di corsi che non possono essere certo confusi con un master”.

Oggi conclude l’articolo ricordando che pochi giorni fa, il ministro della Difesa tedesco, Guttenberg, si è dimesso perché si è scoperto che aveva copiato delle parti della sua tesi di laurea. Chissà cosa farà Daniela Santanchè?