Daniele Battaglia è il vincitore della settima edizione de L’Isola dei Famosi, il popolare reality show condotto da Simona Ventura che, tra critiche, polemiche ma anche momenti da ricordare, è giunto anche per quest’anno al termine.

Grazie al risultato del televoto, il figlio di Dodi dei Pooh, ha avuto la meglio sull’ingegnere Luca Rossetto ed è riuscito a ottenere il miglior risultato di sempre, per un personaggio che non è esattamente un famoso.

Daniele si porta dunque a casa un premio di 200mila euro in gettoni d’oro, metà della cifra andrà in beneficenza.

Daniele Battaglia era in collegamento dal Duomo di Milano, mentre gli altri tre concorrenti, Guenda Goria, Domenico Nesci e Luca Rossetto si trovavano all’Idroscalo di Milano. In studio, oltre a un’elegantissima Simona Ventura, figuravano anche il padre di Daniele, Dodi, Sandra Milo e l’ex naufraga Clarissa Burt, vestita con un abito blu piuttosto sexy.

Dopo l’appello fatto dai finalisti della settima edizione de “L’Isola dei Famosi”, il televoto ha decretato l’uscita di Domenico Nesci e successivamente i tre naufraghi rimasti si sono apprestati a svolgere le ultime due, stancanti, prove fisiche. E proprio grazie all’ultima prova di tiro con l’arco, Daniele Battaglia si è garantito un posto tra gli ultimi due finalisti: Guenda e Luca sono andati al televoto e il pubblico ha decretato l’eliminazione di Guenda.

Giunti negli studi Rai per lo sprint finale, Daniele Battaglia e Luca Rossetto si sono contesi l’ambito premio: come ha ricordato Simona Ventura, Daniele Battaglia arriva dove Francesco Facchinetti non è arrivato. Vince l’Isola.