Il 2 dicembre a Reggio Emilia andranno in scena i giovani talenti della danza provenienti da 21 scuole sparse in tutta Italia: un evento che avrà come protagonisti 300 ballerini impegnati in un percorso artistico incentrato sul connubio tra danza e letteratura.

Dal Magnificat del Vangelo di Luca alle tragedie di Shakespeare, passando per Pascoli, Prévert, Uhlman e Garcia Lorca, la città emiliana ospiterà uno spettacolo di grande portata didattica ed educativa, nato per celebrare i nomi più celebri della letteratura attraverso una manifestazione che rappresenta un’occasione unica di cultura interdisciplinare.

Galleria di immagini: Danza e letteratura: giovani talenti in scena a Reggio Emilia

L’evento è organizzato da Romagna Danza/FNASD, (Federazione Nazionale Associazione Scuole di Danza), in collaborazione con la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto di Reggio Emilia. I 300 protagonisti saranno diretti dal Maestro Arturo Cannistrà sotto il coordinamento artistico di Giulia Coliola.

=> LEGGI tutti i dettagli dell’evento “Danzando Verdi”

Per la giornata del 2 dicembre sono inoltre previsti workshop e master gratuiti destinati ai giovani danzatori e tenuti da esperti docenti di ballo (Sabrina Massignani, Marco Ferrini e Heidi Pasini). Seguiranno lezioni di danza aperte sia agli insegnanti sia ai genitori presenti.

Ecco il commento di Rosanna Pasi, Presidente della Federazione Nazionale Scuole di Danza:

«Èdi importanza fondamentale trasmettere ai giovani artisti il valore del grande patrimonio artistico e letterario di cui siamo a disposizione. Mixare la grande letteratura con l’arte della danza e della musica è un modo appassionante e contemporaneo di creare una vera cultura condivisa tra gli under 20, avendo come spazio privilegiato lo scenario unico del teatro, che diventa per l’occasione luogo di “sapere”. Proprio da questi presupposti nasce uno spettacolo come Danza e Letteratura, reso possibile grazie all’importante ruolo artistico e alla costante attività didattica delle scuole di danza italiana.»