Secondo l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) il 70% dei farmaci somministrati ai nostri figli è utilizzato off label, cioè fuori indicazione: i bambini non sono piccoli adulti e per loro “il senso della misura” non basta, per questo è pericoloso dare loro farmaci per adulti modificandone arbitrariamente i dosaggi. I neonati, in particolar modo, hanno una diversa reazione ai farmaci e non bisogna prescrivere loro medicine di nostra iniziativa, senza aver prima consultato un pediatra.

Alto dosaggio, intervallo troppo breve fra le somministrazioni, preparati non idonei all’età del piccolo o non studiati nei bambini possono essere pericolosi, per questo è necessario cercare di prestare attenzione alla posologia e alla corretta somministrazione dei farmaci. Chiedete quindi al dottore di spiegarvi a cosa serve esattamente una cura, se può creare interazioni con altri farmaci, (compresi rimedi naturali e omeopatici), quante volte al giorno occorre assumere una specifica medicina e per quanti giorni, se è preferibile mangiare prima o meno, qual è il tempo necessario perché il farmaco cominci ad agire, quali sono gli effetti collaterali possibili e se si può smettere l’assunzione se si nota un miglioramento generale nelle condizioni del piccolo.

Non somministrate mai a vostro figlio farmaci sciolti nel biberon perché non solo è probabile che, non bevendo tutto il contenuto, non assuma l’intera dose consigliata dal medico, ma anche che la biodisponibilità del farmaco venga alterata dalla modificata attività funzionale di stomaco, intestino e secrezione biliare causata dal latte. L’effetto terapeutico del farmaco potrebbe quindi diminuire. Sarebbe meglio somministrare i farmaci al piccolo due ore dopo l’ultimo pasto e mezz’ora prima del successivo, a eccezione dei farmaci che potrebbero irritare il tratto intestinale e che devono essere necessariamente assunti subito prima e subito dopo i pasti.

Se il bambino deve assumere dello sciroppo, provate a somministrarglielo attraverso una siringa senza ago, un contagocce o uno degli speciali ciucci in commercio.

Galleria di immagini: Bambini e sport: arriva il Baby Fit Rugby

photo credit: incooldj via photopin cc