David Beckam è deciso ad andare avanti nella storia di tradimento in cui è coinvolto. Non solo ha mandato una lettera al direttore di In Touch, il magazine che ha pubblicato la storia della prostituta Irma Nici, ma ha anche sguinzagliato dei detective privati per trovarla.

Appena una settimana fa il settimanale In Touch ha lanciata la storia di Irma Nici, una prostituta di origini bosniache, con cui David Beckam avrebbe fatto sesso a pagamento. Da allora non c’è stata pace per i coniugi, sicuri che sia tutta una montatura.

E David è deciso a dimostrarlo. Non solo non sta tenendo un profilo basso, ma ci tiene a far sapere che ha mandato una lettera ufficiale al direttore e alla redazione del giornale per sapere per quale motivo abbiano pubblicato una storia falsa, sapendo dall’inizio che non aveva alcun fondamento.

Non contento, il calciatore inglese è passato alle vie legali, chiedendo danni per milioni di dollari, e in più avrebbe assunto degli investigatori privati per trovare Irma, che dal giorno della pubblicazione si è data alla macchia.

Ma non è l’unica. Pare che anche la consorte Victoria avrebbe una gran voglia di sparire. Sembra addirittura che voglia lasciare Los Angeles per tornarsene in Inghilterra, che a sua volta aveva lasciato dopo che era scoppiato il primo scandalo in seguito al tradimento del maritino. Vero, quella volta, quando era a Madrid.

La povera Victoria pensava di essersi ricostruita una buona immagine negli Stati Uniti, ed ecco che invece ci risiamo. Purtroppo per lei, inutile scappare dalle insinuazioni, quando il marito rimane lo stesso.